Il blog di

WuBook_logo
siti come airbnb guida alle migliori alternative

Siti come Airbnb: quali sono le migliori alternative?

Offerta speciale solo per te!

Utilizzo completo della piattaforma a metà prezzo x 3 mesi, con un risparmio di 121€!

GESTIONALE ALBERGHIERO PRO
Con il gestionale alberghiero potrai gestire prenotazioni, camere, tariffe, housekeeping, schedine Istat e Alloggiati e molto altro, tutto da un’unica interfaccia.

  • Camere e prenotazioni illimitate
  • Archivio clienti
  • Planner
  • Rilevamento e notifica eventi
  • Gestione completa di Prodotti, Tariffe e Occupancy
  • Online Check-in e integrazioni per Self Check-in
  • Mobile App per iOS e Android
  • Suite di Comunicazione con i clienti
  • Gestione Pagamenti Online
  • Statistiche avanzate
  • Gestione report Istat, Alloggiati e Tassa di Soggiorno
  • Gestione e organizzazione pulizie tramite app

CHANNEL MANAGER
Per la gestione fino a 3 canali OTA e Metasearch a scelta tra più di 100 canali connessi.
Booking.com, AirBnB, Expedia, Google, Hotels.com, Hrs, Agoda, TripAdvisor, Trivago, HotelBeds tra le principali OTA per hotel. Riduci drasticamente il rischio di overbooking!

FATTURAZIONE ELETTRONICA
Emetti tutti i documenti, sia fiscali che non fiscali in maniera automatizzata. Inclusi fatturazione in ciclo attivo e passivo e accesso per il commercialista.

BOOKING ENGINE
Il Motore di prenotazione per convertire direttamente dal sito web dell’hotel, integrato con tutte le funzionalità della piattaforma, ti permette di disintermediare dalle OTA e creare offerte personalizzate per fidelizzare i tuoi clienti.

  • Preventivi e email personalizzate
  • Integrazione ai tuoi Social Network
  • Design moderno e intuitivo
  • Gestione Multi-tariffa e multi-proprietà
  • Mobile responsive
  • Widget per il tuo sito web
  • Alta personalizzazione di immagini e contenuti

Cari e care WuBookers, il mondo dell’accoglienza è abitato da tante realtà, di diverse dimensioni e tipologie. Tra i principali player di settore rientra sicuramente Airbnb, piattaforma di grande diffusione e successo, che permette a ospiti e gestori di entrare in contatto grazie a un sistema sicuro e affidabile. Il suo primato è indiscutibile e tuttavia esistono alcuni siti simili ad Airbnb che, chi desiderasse uscire dai canali più consolidati, potrebbe voler testare. Ecco le migliori alternative che abbiamo selezionato per voi.

I migliori siti come Airbnb

Le OTA sono uno strumento molto utile per host e hotelier perché offrono visibilità e promozione presso un pubblico molto ampio o, in alcuni casi, con interessi ed esigenze specifiche. Ampliare lo sguardo oltre Airbnb può quindi essere può aiutare a scoprire opportunità nuove e aumentare ulteriormente platea e potenzialità.

Booking.com

Impossibile non conoscerla, Booking.com è una delle piattaforme di prenotazione e vendita di alloggi più note al mondo. Merito della sua storicità (è attiva dal 1996) e dei suoi grandi numeri, che sono andati crescendo di pari passo con l’ampliamento dell’offerta: sul sito sono presenti non solo hotel, ma anche case vacanza e B&B. Tra i pregi di Booking.com c’è anche una certa attenzione alle esigenze dei viaggiatori, come il recente programma Travel Proud conferma.
L’interfaccia per la promozione della propria struttura non è delle più amichevoli e le commissioni per le strutture ricettive si aggirano intorno al 15%.

Vuoi saperne di più su argomenti come "Siti come Airbnb: quali sono le migliori alternative?"?

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

siti come airbnb ragazze turiste in b&b

Agoda

Con oltre 9 milioni di utenti da tutto il mondo – secondo le stime dello stesso portale – Agoda è nata nel 2005 a Singapore e dal 2007 fa parte del gruppo Booking Holdings. Inizialmente specializzata in Hotel, oggi include anche una sezione “Homes” dedicata ad appartamenti e case vacanza. In concorrenza con Airbnb, include infatti affitti a breve termine e applica una commissione ai proprietari che varia a seconda di parametri come la posizione della proprietà ed eventuali altre tasse o imposte aggiuntive.  

Vrbo (ex HomeAway)

Vrbo – acronimo che sta per “Vacation Rentals By Owner” – rientra invece nel marketplace di Expedia Group. Nota in precedenza come HomeAway, questa OTA è specializzata in alloggi per le vacanze, intesi come unità intere o indipendenti (non possono essere promosse singole camere in spazi condivisi) e si rivolge principalmente alle famiglie.  
I proprietari possono scegliere se pubblicare un annuncio tramite la modalità Vrbo Flexi o attraverso la sottoscrizione di un abbonamento annuale. In tutti i casi, prima di accettare una prenotazione, possono valutare le recensioni degli ospiti (proprio come accade su Airbnb), sulla base di fattori come la pulizia, la comunicazione e il rispetto delle regole della casa.

HomeToGo

HomeToGo è un motore di ricerca per affitti che raccoglie milioni di inserzioni da partner come Airbnb e Booking.com. Fondata nel 2014 a Berlino, include sistemazioni di vario tipo, dalle case vacanze, agli appartamenti, agli agriturismi, fino alle cabine.La piattaforma dà la possibilità agli utenti di filtrare le ricerche per prezzo, destinazione, date e servizi, e individuare così l’alloggio ideale per viaggi in tutto il mondo. Permette inoltre ai proprietari di pubblicare i propri annunci per aumentare visibilità e prenotazioni.

Plum Guide

L’esclusività è anche la cifra distintiva di Plum Guide, piattaforma che vanta una “collezione delle migliori case vacanza al mondo”. In questo caso, il processo di selezione è davvero stringente, ma la promessa e le condizioni di adesione per gli host sono piuttosto convenienti. Il sito vanta infatti soggiorni più lunghi della media, con una percentuale di cancellazione delle prenotazioni più bassa del 30% rispetto al resto delle OTA. I costi di commissione sono del 3% per ogni prenotazione ricevuta, a cui si aggiunge un costo una tantum al momento dell’iscrizione.

alternative a airbnb camera da letto casa vacanza

Holidu

Piattaforma tedesca specializzata nella ricerca e vendita di case vacanza, Holidu promette ai viaggiatori prenotazioni al costo più conveniente. Nata nel 2014 a Monaco di Baviera, questa start-up ha ampliato la sua offerta fino a includere milioni di proprietà. Oggi riesce a comparare i prezzi tra oltre 1500 siti partner, che comprendono realtà affermate come Interchalet, TUI, Novasol, Booking.com, E-Domizil, Housetrip, Tripadvisor e a garantire la visibilità delle strutture su più di 20 domini internazionali.

Vantaggi e svantaggi delle OTA alternative a Airbnb

Come abbiamo visto, le alternative a Airbnb non sono poche, e offrono sicuramente il vantaggio di ampliare e diversificare la propria presenza online, intercettando nicchie di mercato viceversa difficili da raggiungere. Alcune di queste OTA, infatti, sono specializzate in categorie di pubblico che, per varie ragioni, potrebbero non frequentare i portali più famosi.

D’altra parte, prima di promuovere ovunque la tua struttura, è necessario fare alcune valutazioni preliminari che riguardano, ad esempio:

  • i numeri di utenti attivi e della concorrenza, per cercare di capire le reali potenzialità e i benefici quantitativi che se ne potrebbero ricavare;
  • i costi di commissione rispetto ai volumi di traffico e di prenotazione stimati. Se sommati a quelli già previsti da altre realtà, potrebbero infatti essere piuttosto esosi soprattutto per realtà più piccole o agli inizi;
  • le eventuali difficoltà di gestione, poiché non sempre questi portali offrono interfacce digitali amichevoli o sono compatibili con gli strumenti essenziali per l’organizzazione e il management di una struttura ricettiva.

Quest’ultimo punto è particolarmente importante, specialmente se si intende condurre un’attività continuativa e professionale.  

Rimani aggiornato sulle ultime tendenze del settore hospitality.

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

siti simili a airbnb tasto booking computer

Gestire le OTA dal Channel Manager di WuBook

Che si tratti di Airbnb o di una o più delle alternative simili che abbiamo visto fino qui, è importante considerare l’operatività che questi portali richiedono.
Non solo la presentazione delle sistemazioni, con foto, descrizioni e servizi, ma anche la loro disponibilità e, soprattutto, le tariffe, con aggiornamento di prezzi e condizioni.
Per evitare di occuparsene manualmente – correndo il rischio di commettere errori e generare overbooking involontari – è essenziale ricorrere a un software che possa sincronizzare listino e offerta tra tutti i canali esterni al sito della proprietà.

Con il Channel Manager di WuBook questo non è solo possibile, ma anche molto semplice, veloce e intuitivo.
Oltre a permetterti un controllo completo su tutti i tuoi canali di vendita, riducendo il tempo di comunicazione tecnica con i portali, ti permette di attivare tariffe differenziate a seconda del canale. Così potrai governare la tua strategia a monte e da un unico gestionale, visualizzando in un unico posto il calendario dei prezzi e delle restrizioni.

Avere un buon PMS che supporti queste o altre OTA è fondamentale per garantire un buon lavoro a te e un servizio di qualità per i tuoi clienti.

Offerta speciale solo per te!

- 50%
su Zak Full Suite x 3 mesi
con un risparmio di 221€

L'offerta è attivabile solo fino al 15 gennaio 2023

Non perderti le ultime tendenze del settore hospitality!

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose: