Il blog di

WuBook_logo
Google My Business per Hotel

Google My Business per Hotel: come ottimizzarla al meglio?

Offerta speciale solo per te!

Utilizzo completo della piattaforma a metà prezzo x 3 mesi, con un risparmio di 121€!

GESTIONALE ALBERGHIERO PRO
Con il gestionale alberghiero potrai gestire prenotazioni, camere, tariffe, housekeeping, schedine Istat e Alloggiati e molto altro, tutto da un’unica interfaccia.

  • Camere e prenotazioni illimitate
  • Archivio clienti
  • Planner
  • Rilevamento e notifica eventi
  • Gestione completa di Prodotti, Tariffe e Occupancy
  • Online Check-in e integrazioni per Self Check-in
  • Mobile App per iOS e Android
  • Suite di Comunicazione con i clienti
  • Gestione Pagamenti Online
  • Statistiche avanzate
  • Gestione report Istat, Alloggiati e Tassa di Soggiorno
  • Gestione e organizzazione pulizie tramite app

CHANNEL MANAGER
Per la gestione fino a 3 canali OTA e Metasearch a scelta tra più di 100 canali connessi.
Booking.com, AirBnB, Expedia, Google, Hotels.com, Hrs, Agoda, TripAdvisor, Trivago, HotelBeds tra le principali OTA per hotel. Riduci drasticamente il rischio di overbooking!

FATTURAZIONE ELETTRONICA
Emetti tutti i documenti, sia fiscali che non fiscali in maniera automatizzata. Inclusi fatturazione in ciclo attivo e passivo e accesso per il commercialista.

BOOKING ENGINE
Il Motore di prenotazione per convertire direttamente dal sito web dell’hotel, integrato con tutte le funzionalità della piattaforma, ti permette di disintermediare dalle OTA e creare offerte personalizzate per fidelizzare i tuoi clienti.

  • Preventivi e email personalizzate
  • Integrazione ai tuoi Social Network
  • Design moderno e intuitivo
  • Gestione Multi-tariffa e multi-proprietà
  • Mobile responsive
  • Widget per il tuo sito web
  • Alta personalizzazione di immagini e contenuti

Cari e care WuBookers, tra i tanti strumenti dell’ecosistema Google c’è anche il Profilo attività (My Business Profile) o, per chiamarlo come è più noto, la scheda di Google My Business. Se gestite un hotel o una struttura ricettiva in genere, conoscere e sfruttare questa risorsa al meglio può rivelarsi molto utile sia in termini di visibilità e reputazione, che di prenotazioni: vediamo come.  

Google My Business: di cosa si tratta

Quando una persona fa una ricerca su Google, il motore di ricerca restituisce una serie di risultati di vario tipo: link a siti, ma anche immagini o video. Accanto a questo elenco, può capitare di trovare anche un riquadro laterale che raccoglie una serie di informazioni specifiche su una singola attività. Questo spazio è la scheda My Business e ogni realtà può gestire gratuitamente la propria inserendo tutti i dettagli che ritiene utili agli utenti come recapiti, orari di apertura, foto e così via.   

Lo stesso vale per gli hotel, i B&B e gli affittacamere che, attraverso questo strumento, possono fornire un’ulteriore modalità di contatto a chi sta effettuando ricerche locali (es. “hotel quattro stelle Roma”) o di brand (“hotel Pincopallo Roma”).
Come altri canali online, anche la scheda My Business ha bisogno di essere curata e aggiornata a dovere se non si vuole perdere un’occasione e rischiare, nei casi più gravi, un vero e proprio danno di immagine.  

Vuoi saperne di più su argomenti come "Google My Business per Hotel: come ottimizzarla al meglio?"?

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

google my business per hotel ospite soddisfatto

Come ottimizzare la scheda My Business per hotel e strutture ricettive

Il primo passo per essere presenti in quest’area dei risultati di ricerca è avere una propria scheda My Business. I casi possono essere due: il Profilo dell’attività non esiste e va quindi creato da zero, oppure esiste già e va rivendicato.
In entrambe le situazioni, ti consigliamo di seguire le istruzioni di Google che mette a disposizione una serie di guide utili per muoversi correttamente: le procedure sono piuttosto semplici, anche se possono richiedere qualche giorno per poter essere completate.
Devi sapere infatti che chiunque può creare una pagina My Business, anche se non è il titolare dell’attività, e in alcuni casi il Profilo si crea automaticamente per via delle azioni compiute dagli utenti.  
Per questo è sempre bene verificare la proprietà della scheda e darle così più autorevolezza.
Una volta fatto, è importante lavorare per renderla il più efficace possibile.

Inserisci informazioni dettagliate e aggiornate

Completa tutti i campi suggeriti da Google nel modo più preciso ed esaustivo possibile. Inserisci il nome completo della tua struttura, i recapiti esistenti, il link al tuo sito internet, gli orari di apertura della reception e l’indirizzo esatto.

Questo sarà utile anche per collegare Google Maps e consentire agli utenti di localizzare correttamente il tuo albergo o B&B, ottenendo automaticamente indicazioni per raggiungerti.
Se i tuoi recapiti cambiano nel tempo (un numero di telefono può variare, così come l’url del sito, ad esempio) ricorda di aggiornare anche la tua scheda di conseguenza.

Quando crei un Profilo da zero, ricorda inoltre di selezionare la categoria giusta (hotel o altro), poiché questa influirà sulle informazioni che potrai inserire e sulla tua visibilità per determinate ricerche degli utenti.

google my business per hotel clic sulla scheda

Aggiungi una descrizione completa e accattivante

Gli utenti che cercano una struttura o, meglio ancora, la tua struttura, sono interessati anche ai servizi e alle comodità su cui possono contare alloggiandovi. Ecco perché è importante fornire una descrizione completa e accattivante di ciò che offri: parla delle camere e della loro configurazione e fornitura; menziona gli spazi comuni, soprattutto se speciali (piscina, terrazza con vista, SPA interna, ecc.) o rilevanti per un certo tipo di pubblico (area fumatori, sala riunioni, ecc.). Aggiungi dettagli sui pasti e su eventuali loro caratteristiche, come il tipo di cucina o gli orari di apertura.

Oltre a questo, non trascurare i cosiddetti “punti forti”: icone che sintetizzano i servizi principali e più popolari, come il Wi-Fi, l’aria condizionata, l’accesso per disabili, la possibilità o meno di portare animali domestici e così via.

Cura e seleziona le foto migliori della tua struttura

Una bella foto vale più di mille parole poiché permette a chi la guarda di proiettarsi al suo interno, immaginando già come potrebbe essere il suo soggiorno. È una leva emotiva molto importante che sarebbe un peccato sprecare o lasciare in mani altrui. Sì, perché come per alcuni altri elementi della scheda, le immagini possono essere caricate sia dal proprietario che dagli utenti. Questo significa che, in ogni caso, è possibile che i tuoi scatti si troveranno a convivere con quelli fatti dai tuoi ospiti e non è detto che siano allo stesso livello, soprattutto se deciderai di realizzare un vero e proprio storytelling fotografico professionale.
Un motivo in più per cercare di “governare” questa parte e non lasciare che siano i viaggiatori a gestire la tua immagine.

A questo proposito, ricorda che – qualora una o più fotografie dovessero risultare poco pertinenti, scorrette o offensive – non puoi intervenire direttamente ma puoi sempre ricorrere all’assistenza Google per farle rimuovere.
Quando carichi una foto, ricorda inoltre di inserire anche una breve descrizione testuale, che sarà utile sia ai fini del posizionamento SEO, sia per gli utenti con deficit visivi.

Controlla e gestisci le recensioni

Le recensioni su Google non sono molto diverse da quelle di altri portali e utilizzano criteri simili. Oltre alla classifica per stelline (dal minimo di 1 al massimo di 5), gli utenti possono esprimere il loro giudizio anche con una breve descrizione della loro esperienza.
Anche in questo caso, l’albergatore non può cancellarle (può però chiedere di farlo a Google se lo ritiene necessario) ma può – anzi dovrebbe – rispondere.
Gestire le recensioni significa infatti mostrarsi a chi le leggerà e offrire il proprio punto di vista su quanto riportato dagli utenti, soprattutto se si tratta di recensioni negative. Cerca quindi di essere sempre cortese e propositivo e, soprattutto, di non far passare troppo tempo dalla loro ricezione. Per essere più veloce, scarica l’App e rispondi direttamente dal tuo smartphone.

google my business per hotel app per smartphone

Verifica e sfrutta la sezione “Domande e risposte”

Oltre alle recensioni, la scheda My Business per hotel offre un’altra modalità di interazione tra viaggiatori e albergatore: la sezione “Domande e risposte”. Qui vengono infatti raccolti i dubbi che gli utenti esprimono rispetto alla struttura, a cui chiunque può dare risposta.
Come per le foto, è sicuramente meglio che sia tu a farlo, anticipando eventuali altri interventi.

Gli utenti possono inoltre lasciare un like alla domanda, contribuendo alla sua maggiore visibilità: attenzione quindi a monitorare con frequenza questa parte per rispondere tempestivamente e nel modo più costruttivo possibile.

3 errori da non fare su Google My Business

Distrazione e inesperienza potrebbero indurre qualcuno in errore nell’uso di Google My Business e altri potrebbero essere tentati di prendere qualche scorciatoia non proprio ortodossa. Per non sprecare occasioni di contatto, confondere o deludere la clientela, meglio quindi evitare di:

  • avere più di un Profilo per la stessa attività nella stessa posizione. I duplicati generano solo disorientamento e incertezza e rischiano di essere controproducenti. Se una scheda esiste già, cerca di ottenerne il controllo e di migliorarla seguendo gli accorgimenti che abbiamo visto più sopra;
  • caricare foto da banca immagine. Le immagini stock possono essere ben fatte, ma se non sono fedeli alla tua struttura risulteranno immediatamente finte e questa pratica potrebbe risultare ingannevole e offensiva nei confronti dei clienti;
  • avere un sito obsoleto o non aggiornato. Gli utenti provenienti dalla scheda My Business sono preziosi perché, il più delle volte, si tratta di persone che si sono già fatte un’idea della tua struttura e cercano un modo per approfondire. Non tutto infatti può essere esaurito sul Profilo e il sito è un biglietto da visita fondamentale per farti conoscere e invogliare alla prenotazione.

Quest’ultimo punto è particolarmente importante, in generale oltre che nello specifico. Non è necessario ricorrere a effetti speciali: un sito che funziona può essere anche molto semplice, purché abbia tutte le caratteristiche di usabilità e le informazioni necessarie all’utenza di riferimento. Con Zak di WuBook puoi gestire la tua struttura e creare il tuo sito in pochi passaggi, per iniziare a ricevere traffico e prenotazioni dirette.

Rimani aggiornato sulle ultime tendenze del settore hospitality.

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

google my business per hotel benefici

Vantaggi e cose in più da sapere

Dunque quali sono i vantaggi della scheda My Business? In parte lo abbiamo già detto: il suo pregio principale è la visibilità a costo zero. Una volta che si sarà posizionata tra i risultati di ricerca, sarà possibile ottenere chiamate dirette e visite al sito, a fronte di un dispendio di tempo tutto sommato contenuto. Certamente è necessario aggiornarla e “manutenerla” ma, una volta fatto il primo upload di foto e informazioni, si tratta di operazioni piuttosto ordinarie che può essere inserita nel flusso di lavoro tra le attività di comunicazione e marketing.

A questo bisogna aggiungere un altro vantaggio pratico, ovvero la possibilità di gestire le inserzioni di Google Ads direttamente dal Profilo.  
La scheda My Business fornisce infatti un accesso facilitato al pannello di Google Ads, con funzioni limitate ma utili per chi è alle prime armi e vuole testare questo strumento. Grazie alla funzione “free link”, inoltre, è possibile inserire link di prenotazione organici oltre a quelli a pagamento. Questo significa che un utente potrà selezionare direttamente sulla scheda My Business il proprio periodo di interesse e avere a colpo d’occhio i prezzi della sistemazione disponibile sui vari canali, raggiungibili direttamente con un clic.

Infine, il sistema di recensioni presente sulla scheda può essere sfruttato anche altrove. Ad esempio, potresti decidere di integrare le valutazioni che ottieni su Google al tuo sito internet: in questo modo potrai contare su recensioni aggiornate senza dover ricorrere a sistemi a pagamento.

In definitiva, avere e gestire una scheda di Google My Business per il tuo hotel, B&B o casa vacanze è sicuramente una scelta che premia, sotto molti punti di vista.

Offerta speciale solo per te!

- 50%
su Zak Full Suite x 3 mesi
con un risparmio di 221€

L'offerta è attivabile solo fino al 15 gennaio 2023

Non perderti le ultime tendenze del settore hospitality!

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose: