Registrati


Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Meta Channel Managers
07-01-2015, 01:04 AM
Messaggio: #1
Exclamation Meta Channel Managers
Propongo qui, in questa community di utenti evoluti, questo argomento che sto seguendo da un po' di tempo.

Si tratta dei software di gestione integrata dei meta motori (Tripadvisor Tripconnect, Google Hpa, Kayak etc)

Premetto che non ho ancora mai usato il vostro sistema di fount ma ne ho letto la documentazione e mi pare faccia un lavoro diverso.

I meta channel manager che ho approfondito (sono anche cliente di uno di questi) si occupano , come un channel manager tradizionale, di ripartire sui meta motori le disponibilità, i prezzi e , cosa più importante, i bid in ppc advertising per promuovere le disponibilità di un hotel in una certa location e data.

In pratica un meta channel manager permette di gestire tutti i meta motori in un posto solo, beneficiando di un budget unico e gestendone i bid in modo ottimizzato .

Dai due che ho testato quello che mi manca è la possibilità di lavorare a cpa (come fa hotelscombined) avvicinando questi canali disintermediativi ad un modello di business che dia un chiaro ritorno degli investimenti agli hotel.

In realtà da un webinar condivisomi da Google Travel Amsterdam vedo che anche Google Hpa permetterebbe di lavorare in Cpa ma pare che la maggior parte delle booking engine certificate, preferisca un modello cpc.

Questo post serve per raccogliere pareri a riguardo, per sapere se avete già utilizzato sistemi simili e se come me condividete la necessità di equipararli economicamente al metodo "a commissione" delle ota tradizionali.

Nb parlo dei Meta Channel Managers , non dei singoli meta motori.

Osviweb
ciao :-)
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-01-2015, 01:35 AM
Messaggio: #2
RE: Meta Channel Managers
Allora,

che io sappia, i cosiddetti Meta Search non hanno assolutamente nessun dato. M spiego meglio: mentre booking.com ed expedia hanno prezzi/dispo, i Meta Search interrogano siti terzi (che possono essere le OTA o i cosiddetti IBE) su richiesta dei clienti.

In pratica: quando un cliente va su un'OTA, l'OTA legge i valori dalla propria base dati. Quando invece un cliente va su tripadvisor, o trivago, o google, questi interrogano non la propria base dati, ma i player certificati che ne hanno una.

Quindi, in verita', forse il termine "Meta Channel Managers" e' un pochino ingannevole. Tu dici:

Citazione:I meta channel manager che ho approfondito (sono anche cliente di uno di questi) si occupano , come un channel manager tradizionale, di ripartire sui meta motori le disponibilità, i prezzi e , cosa più importante, i bid in ppc advertising per promuovere le disponibilità di un hotel in una certa location e data.

ma e' esattamente quello che fa Fount (e che credo facciano tutti i partner certificati dei Meta Search): tu hai sulla nostra base dati i tuoi prezzi e la tua dispo. Puoi fare in modo che i Meta Search attingano quei valori dalla tua base dati.

In altre parole, penso che Fount sia 100% quello che credi altri offrano. Per quanto riguarda i modelli economici, faccio un piccolo excursus per ogni Fount Site:

* TripAdvisor: applica un modello di gestione "mixed". La campagna si attiva/configura su TripAdvisor e WuBook e' un intermediario esclusivamente tecnico. Anche i pagamenti vengono fatti direttamente a TripAdvisor
* Trivago/Google: applicano un modello "wrapped": ci occupiamo noi di tutto. Poi voi pagate noi e noi paghiamo loro. Per quanto riguarda Trivago, l'unica possibilita' che ci viene offerta e' quella di fare CPC. Per quanto riguarda Google, non sono sicuro. Interpello chi di dovere chiedendogli se puo' intervenire per portare piu' chiarezza

Grazie per l'interessantissimo post!

yellow
At: http://wubook.net/
Blog: http://wong.it/
And zak: http://zak.wubook.net/
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-01-2015, 02:25 AM
Messaggio: #3
RE: Meta Channel Managers
Gentile Yellow mi aspettavo una tua risposta e te ne ringrazio.

I meta channel manager sono una cosa nuova e sul mercato ne ho trovato per il momento 3 in gestione software e uno cinese che in realtà è un'interfaccia ad un lavoro che poi dietro si fa "a mano".

A differenza di quanto tu dici questi software si devono per forza collegare con il proprio channel manager o ibe tradizionali.

Sono strumenti di terze parti quindi e quelli attualmente in commercio sono uno francese e uno di una startup italiana (incubata presso h-farm).

Non conosco bene il vostro sistema di fount e non so se anch'esso può considerarsi all'interno del vostro bouquet di prodotti un meta channel manager.

Questi software stand alone in modalità sas (sono software online) hanno queste peculiarità:

- Si collegano con il proprio inventario e prezziario
- Sono collegati con i meta motori
- Gestiscono un budget unico per tutti i metamotori
- Permettono (tipo adwords) di gestire delle campagne nazionali o di aumentare il bid in determinate condizioni
- Permettono di fare l'auto bidding per soddisfare alcune condizioni (es voglio rimanere entro i primi 3 risultati)
- Permettono di differenziare l'offerta a secondo dei posizionamenti all'interno dei meta (esempio posso fare un ppc differenziato sul pulsante prenota ora rispetto che sull'immagine) o a seconda dei dispositivi (mobile, desktop)
- Permettono di scalare disponibilità, prezzi e sopratutto bid quando un'altro meta ha venduto la camera o quando la camera non è più disponibile.

Quello che non fanno a mio avviso è:

- permettere di lavorare a cpa con un modello che per gli hotelliers sarebbe comprensibile tipo "a commissione"
- essere predittivi della domanda (ci sono i dati per farlo)


Cosa fa in automatico il vostro sistema di fount di queste cose?
Cosa può fare per chi non usa wubook (stand alone) ?

Se posso fare nomi qui ve li cito altrimenti pubblicherò un'analisi sul mio linkedin pulse.

ciao!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-01-2015, 04:13 PM
Messaggio: #4
RE: Meta Channel Managers
molto interessante questi MCManagers .... nel contesto di tutto ...wubook non potrebbe sviluppare qualche collegamento con ota cinesi??
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-01-2015, 05:50 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-01-2015 06:19 PM da massimo.roma.)
Messaggio: #5
RE: Meta Channel Managers
Ciao BB058 ,
a questo punto mandaci i nomi Smile
Tempo fa avevo scritto un post su Meta-Io
http://wubook.net/forum/showthread.php?tid=474
è qualcosa di simile a quello che intendi ?
Facci sapere.
Saluti
Massimo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-02-2015, 03:50 AM
Messaggio: #6
RE: Meta Channel Managers
Ciao BB058,

purtroppo il modello cpc di Google Hpa non e' una scelta dei Booking engine certificated in quanto e' l'unico modello disponibile.
Tuttavia sembrerebbe essere in cantiere anche un modello cpa, e' probabile che nelle prossime settimane avremo maggiori informazioni (che saremo lieti di condividere).

Al momento la nostra gestione dipende appunto dal fount, per Google e' possibile differenziare la promozione per nazione
e per servizio (Google maps, hotel finder, Google+ ...) specificando proprio il prezzo del bid, mentre ad esempio Trivago, ti permette
al massimo di scegliere tra un profilo alto o basso per un numero limitato di nazioni.

Se vuoi una panoramica sulla gestione dei fount di wubook puoi dare un'occhiata qui http://cs.wubook.net/hc/it/categories/200511741-Fount .

Ad ora non abbiamo implementato automatismi di Yield management incrementando/decrementando le promozioni in base a certe condizioni,
anche perche' almeno secondo me questi servizi non sono cosi' rivoluzionari quanto vorrebbero far credere tramite pubblicita' e media.

Forse devono ancora prendere piede, ma vedo dubbie conversioni con il modello cpc, in ogni caso tieni presente che ci sono anche le eccezioni.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-03-2015, 10:47 AM
Messaggio: #7
RE: Meta Channel Managers
Grazie a tutti per le risposte, ero certo che qui sarebbero nati scambi interessanti e che wubook avesse pensato ad una soluzione efficace "no frills".
Approfondirò lo studio del sistema dei vostri Fount .

I meta channel mangers che ho provato sono meta i/o di cui sono cliente e Hotel Ads che è una start Up italiana la quale propone questo mce alle booking engine e channel managers , non agli hotel finali.
In Italia è integrato in una booking engine diretta concorrente di wubook.
Inoltre forse si unirà con un'altra startup che ha un prodotto correlato.

Fra le funzionalità che ho visto in questi sistemi quelle che per ora mi sembrano maggiormente degne di nota sono:
- la gestione di un budget unico allocato automaticamente sulle campagne
- l'autobidding per soddisfare alcune condizioni
- la funzionalità che ha Hotel Ads di gestire dinamicamente il ppc in funzione di quante camere ho libere

Anche io ritengo che questi sistemi siano all'inizio e siano rudimentali rispetto al clamore che propagandano e suscitano nel settore .
In particolare le funzionalità che mi aspettavo , perché ci sono i dati per gestirle sono :
- il modello economico a ppc non va bene. Ci sono i volumi statistici e gli storici per lavorare a cpa
- la gestione mensile del budget è antiquata , il budget dev'essere dinamico e giornaliero
- c'è possibilità di fare un'analisi predittiva della domanda
- l'analisi statistica è spesso delegata ad Analytics che non è uno strumento adatto all'ecommerce dell'hotellerie

Non concordo pienamente su quanto dice Green in merito ad Hpa , webinar ufficiali di Google Travel , che ho condiviso sul mio Linkedin e nel gruppo Google+ hotelspeople parlano di due modelli economici per Hpa.
Il secondo di questi , usato praticamente da nessuno parametra il bid in funzione del prezzo della camera venduta . Si tratta quindi di un modello a cpa , anche se non viene così definito.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-05-2015, 07:17 PM
Messaggio: #8
RE: Meta Channel Managers
Allora ragazzi,

la gestione del Budget, seppure in maniera approssimata, potremmo realizzarla anche noi. Anzi, era un'idea che io avrei voluto mettere in cantiere e se in molti sono daccordo, possiamo fare in modo di assegnarli una buona priorita'.

Con *autobidding* non capisco perfettamente: ci puoi spiegare meglio che cosa ti permettono di fare?
Si puo' anche gestire l'offerta in base al numero delle camere.

Pero' guarda che ci muoviamo, a mio avviso, su direzioni sulle quali non ci sara' mai un livello di controllo tale da sviluppare di fino. Cito per esempoi degli esempi:

- Su TripAdvisor (WuBook e' uno dei pochi Premium Partners, quindi non credo proprio sia soggetto a limitazioni), i clienti configurano la campagna su TripAdvisor, noi non possiamo fare molto per la gestione del PPC e via dicendo. E temo che *nessun software*, quindi, possa. Rimane certo possibile una gestione (seppure approssimativa) del budget e, eventualmente, la possibilita' di modulare i prezzi a seconda della dispo.
- Su Trivago, il bidding viene impostato di settimana in settimana. Qui potremmo chiedere se esistono ipotesi piu' dinamiche. Che io sappia, no. Di riflesso, la gestione del budget e' imprecisa (non e' in tempo reale). Non solo, se noi comunichiamo ZeroAvail, a campagna accesa. Trivago continua a proporre il link per eventuali prenotazioni dirette (con tanto di eventuale addebito).
- Google probabilmente e' quello piu' flessibile e piu' cose dovrebbero essere possibili

In ogni caso, rispondendo a questa tua frase:

Anche io ritengo che questi sistemi siano all'inizio e siano rudimentali rispetto al clamore che propagandano e suscitano nel settore .

Ti rispondo semplicemente: non sono rudimentali i sistemi, ci sono proprio limitazioni ambientali (vedi sopra) che non ti danno proprio cosi' tanto gioco per sviluppare con piu' gradi di liberta'.

Ma al di la' del tecnico, io vorrei anche capire se Fount sia una direzione di investimento. Noi abbiamo centinaia di strutture connesse a TripAdvisor. A me sembra che la percentuale di conversione delle OTA sia equivalente. In altre parole, credo i Fount Sites sviluppino un modello diverso per promuovere prenotazioni, ma lato Hotel/Provider (con provider intendo wubook), ci sono complicazioni. Per esempio, noi siamo condannati a lavorare quasi gratuitamente, perche' se alziamo i prezzi, il servizio va fuori convenienza per gli hotel. E gli hotel hanno complicazioni improvvise, perche' mentre un'OTA ha una contrattualizzazione molto chiara (si paga una commissione sulle prenotazioni reali, molto semplice), il PPC apre mille dubbi.

Molto interessante, a mio avviso, la direzione di TripAdvisor, che sta strutturando TripConnect per muoversi in direzione Mobile, fornendo un App al pubblico che puo' fare concorrenza a quelle delle grandi OTA.

Non so invece se l'idea della Sofisticheria (intesa nel senso di "meta channel mangers") sia giustificabile. Sono contento se ne parli, perche' noi il sistema lo abbiamo e volendo possiamo migliorarlo (per esempio per il discorso del budget!).

yellow
At: http://wubook.net/
Blog: http://wong.it/
And zak: http://zak.wubook.net/
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-06-2015, 09:46 PM
Messaggio: #9
RE: Meta Channel Managers
(07-03-2015 10:47 AM)BB058 Ha scritto:  Grazie a tutti per le risposte, ero certo che qui sarebbero nati scambi interessanti e che wubook avesse pensato ad una soluzione efficace "no frills".
Approfondirò lo studio del sistema dei vostri Fount .

I meta channel mangers che ho provato sono meta i/o di cui sono cliente e Hotel Ads che è una start Up italiana la quale propone questo mce alle booking engine e channel managers , non agli hotel finali.
In Italia è integrato in una booking engine diretta concorrente di wubook.
Inoltre forse si unirà con un'altra startup che ha un prodotto correlato.

Fra le funzionalità che ho visto in questi sistemi quelle che per ora mi sembrano maggiormente degne di nota sono:
- la gestione di un budget unico allocato automaticamente sulle campagne
- l'autobidding per soddisfare alcune condizioni
- la funzionalità che ha Hotel Ads di gestire dinamicamente il ppc in funzione di quante camere ho libere

Anche io ritengo che questi sistemi siano all'inizio e siano rudimentali rispetto al clamore che propagandano e suscitano nel settore .
In particolare le funzionalità che mi aspettavo , perché ci sono i dati per gestirle sono :
- il modello economico a ppc non va bene. Ci sono i volumi statistici e gli storici per lavorare a cpa
- la gestione mensile del budget è antiquata , il budget dev'essere dinamico e giornaliero
- c'è possibilità di fare un'analisi predittiva della domanda
- l'analisi statistica è spesso delegata ad Analytics che non è uno strumento adatto all'ecommerce dell'hotellerie

Non concordo pienamente su quanto dice Green in merito ad Hpa , webinar ufficiali di Google Travel , che ho condiviso sul mio Linkedin e nel gruppo Google+ hotelspeople parlano di due modelli economici per Hpa.
Il secondo di questi , usato praticamente da nessuno parametra il bid in funzione del prezzo della camera venduta . Si tratta quindi di un modello a cpa , anche se non viene così definito.

Ciao BB058,

non vorrei ti stessi confondendo con il bid in percentuale, che e' gia' possibile utilizzare tramite il nostro fount, il bid e' impostato in percentuale sul prezzo della camera, (pero' sulla camera selezionata e non sul venduto).

Dico questo perche' fonti ufficiali ci confermano che non e' possibile utilizzare il modello cpa con Google al momento.

Eventualmente se vuoi puoi inserire un link con queste informazioni che sono sempre interessanti da leggere.

Saluti
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-09-2015, 07:30 PM
Messaggio: #10
RE: Meta Channel Managers
(07-06-2015 09:46 PM)green Ha scritto:  Eventualmente se vuoi puoi inserire un link con queste informazioni che sono sempre interessanti da leggere.

Saluti

Grazie Green

Il tema del modello a cpa (c'è anche chi lo definisce a commissione) sui meta è piuttosto caldo ed è per questo che lo seguo attentamente.

Questi sono due webinar registrati a cui partecipai al lancio di HPA. Sia in quello in cui vengono spiegate le Api che in quello in cui viene spiegata la piattaforma si menziona il modello a cpa.
HPA 101 Webinar Video Recording
HPA 201 Webinar Video Recording

Questa inoltre è una notizia fresca di hotel che lavorano su Hpa sperimentando il modello commissionale. La cosa però, come si capisce dai webinar sopra esiste da un po'.

I meta channel managers che ho provato sono Meta i/o e Hotel ads , commercializzato in Italia come NozioPremium .
Sono inoltre consulente per una struttura che usa Wubook dove ho apprezzato il modello dei fount anche per i meta.
Da questo account wubook utilizzo lo strumento di rate shopper Ratechecker ma chi voglia interagire o seguirmi a riguardo di queste tematiche può farlo anche dal mio profilo LinkedIn
https://www.linkedin.com/profile/view?id=632042
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)