Wubook Login Lost Password

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Zak Release Fatturazione elettronica
#1
AGGIORNAMENTO:

per poter realizzare fatture per la stessa partita Iva ma con un sequenziale, per esempio A1, A2...B1, B2 abbiamo
potenziato il plugins Invoice.
Nella configurazione del Plugins Invoice, nel box destro chiamato configurazione basta cliccare su Fattura e nel campo
Prefisso avrete la possibilità di inserire le sigle utili alla vostra numerazione.
Quando andrete ad emettere fatture il sequenziale seguirà la numerazione corrispondente e il numero fattura sarà
composto dal prefisso più il numero.
Il sequenziale si potrà selezionare in alto a sx da un menù a tendina:

[Immagine: attachment.php?aid=297]

Un saluto

--------
Buongiorno a tutti!

dopo settimane di lavoro e qualche notte insonne ci siamo!
Abbiamo appena pubblicato l'aggiornamento per la fatturazione elettronica.
Questo aggiornamento vi permetterà' di scaricare le fatture in formato XML secondo gli standard del
Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.
Nei prossimi giorni sarà disponibile anche la funzione per inviare e ricevere, tramite un partner esterno,
le fatture all'SDI (Sistema di Interscambio).
Abbiamo preso questo obbligo come opportunità' e ne abbiamo approfittato per effettuare non poche modifiche
al salvataggio interno dei dati per migliorare la gestione dei dati di fatturazione, rendendo possibile ora, report,
statistiche e archeologie migliori di quanto non riuscissimo a fare prima.

L'attivazione

Per attivare la fatturazione elettronica dovrete attivare il modello Fatturazione elettronica italiana.
Per fare questo andate alla sezione Plugins e cliccate sul plugin Invoice.
Sulla destra troverete adesso il box Electronic Invoice, dovrete selezionare il modello
Italia - Fatturazione Elettronica e cliccare sul pulsante [Activate].

[Immagine: attachment.php?aid=290]

A questo punto dovrete compilare il campo Intestazione (Headers) cliccando sul + e inserendo tutti i dati
utili alla fatturazione elettronica, i vostri dati identificativi fiscali.

[Immagine: attachment.php?aid=291]

NB: è molto importante compilare correttamente questi campi che saranno utilizzati per la compilazione
del file xml e controllati dall'Sdi. Come anticipato, le fatture elettroniche vanno sempre inviate ai
propri clienti attraverso il SdI (Sistema di Interscambio), altrimenti sono considerate non emesse.
Una volta che il file della fattura elettronica è stato trasmesso al SdI, quest’ultimo esegue alcuni controlli e,
se tali controlli sono superati, trasmette il file all’indirizzo telematico presente nella fattura.

L'emissione

La procedura di compilazione fattura è identica a come la conoscete.
Ricordatevi però di inserire SEMPRE l'indirizzo telematico dove recapitare le fatture (Codice Destinatario
o PEC) che dovrà esservi comunicato dai vostri clienti.
Trovate questi campi nel box Customer all'interno della compilazione della fattura:

[Immagine: attachment.php?aid=292]

Questo campo potrà essere compilato:
- con il codice di 7 cifre alfanumerico che avrà comunicato il cliente (Codice destinatario) o
- con l’indirizzo PEC comunicato dal cliente (PEC destinatario)
Se il cliente non comunica alcun indirizzo telematico (ovvero è un consumatore finale oppure un operatore
in regime di vantaggio o forfettario), sarà sufficiente compilare solo il campo “Codice Destinatario” con il
valore “0000000”.

Una volta emessa la fattura potrete scaricare il file xml cliccando sul pulsante [Download XML].

L'invio

A questo punto, come già indicato nel post sulla Fatturazione Elettronica, sarete liberi di gestire l'invio
in autonomia tramite Upload (come per Alloggiati per intenderci) o tramite il nostro provider
direttamente da Zak con un semplice clic. (PS: questa opzione sarà disponibile nei prossimi giorni):

- gestione in autonomia: generazione fattura XML da zak per poi caricarlo sul SdI, a mano o con
l’aiuto di un programma ad hoc. Anche la conservazione sostitutiva dovrà essere gestita in autonomia.

- gestione tramite Zak: invio automatico al Sdi, apposizione firma digitale e conservazione.
Questo servizio comprende la gestione del ciclo attivo e passivo ed include: generazione fattura XML,
firma digitale della fattura da parte dell’intermediario, trasmissione al Sistema di Interscambio (SdI),
conservazione sostitutiva per 10 anni.
Potete decidere se attivare tutto il servizio completo (invio/ricezione fatture e conservazione) o
solo uno dei servizi offerti.
Vi ricorco che il processo di comunicazione con il SdI sarà gestito grazie a un provider specializzato
e certificato presso l’Agenzia delle Entrate.

I Costi

Per il primo trimestre questo servizio sarà offerto gratuitamente da Wubook, i costi di attivazione,
gestione e invio/ricezione fatture, così come quelli per la conservazione sostitutiva saranno interamente
sostenuti da Wubook.


Dopo questo periodo di promozione il servizio avrà un costo mensile che potrete attivare seguendo
il nuovo modello di sottoscrizione introdotto per tutti i prodotti Wubook.

MA NON FINISCE QUI!

Come anticipato all'inizio di questo lungo post abbiamo preso questo obbligo come opportunità' e ne
abbiamo approfittato per effettuare non poche modifiche e introdurre alcune migliorie lato fiscale e contabile.

Abbiamo inserito la possibilità di registrare e gestire pagamenti a futuro.
E' possibile registrare un pagamento come programmato inserendo una data futura nel momento della registrazione
(sia al momento della registrazione di un pagamento che della compilazione di una fattura) del pagamento.
NB: pagamenti con data uguale o inferiore ad oggi sono considerati incassati, pagamenti con data maggiore di
oggi sono considerati programmati.
Sarà poi possibile monitorare e registrare questi pagamenti nella sezione Contabilità/Pagamenti/Programmati.
Questa sezione è stata suddivisa tra pagamenti Incassati e Programmati.
Con un semplice clic potrete trasformare i pagamenti sospesi in pagamenti registrati che verranno inseriti
quindi nella lista dei pagamenti incassati.
Il sistema vi indicherà anche se ci sono pagamenti programmati che non sono stati incassati, cambiando lo
stato del pagamento da Programmato (scheduled) a Incassato (payed) alla data di scadenza.

Abbiamo arricchito le informazioni relative ai pagamenti sulle pagine di InsideOut:
- prezzo in rosso, conto ancora da saldare
- prezzo in giallo, conto parzialmente da saldare
- prezzo in verde, conto totalmente saldato

[Immagine: attachment.php?aid=296]

Inoltre abbiamo migliorato il report Corrispettivi che trovate nella sezione Contabilità/Documenti/Exporta:
Daily Export. Qui trovate i corrispettivi giornalieri suddivisi per aliquote IVA, il numero dei documenti emessi
e la numerazione corrispondente. Potete esportare questo file per le ricevute così pure per le fatture.

Per il momento è tutto! Abbiamo in cantiere moltissime altre modifiche e progetti interessanti che riprenderemo
appena stabilizzato l'aggiornamento relativo alla fatturazione elettronica.

PS: vi ricordo che i prossimi giorni aggiorneremo di nuovo il sistema con le funzionalità per la gestione
tramite provider della fatturazione elettronica.

Buona giornata!

Elisa aka gold


Allegati
.png   Model Italia.png (Dimensione: 10.93 KB / Download: 795)
.png   Headers.png (Dimensione: 25.5 KB / Download: 788)
.png   Nuovi campi Customer fattura.png (Dimensione: 11.81 KB / Download: 788)
.png   insideout_pagamenti.png (Dimensione: 27.44 KB / Download: 767)
.png   Schermata del 2018-12-20 14-29-05.png (Dimensione: 6.15 KB / Download: 367)
#2
Grande Elisa , ottime funzionalità' per lavorare al meglio .
i report corrispettivi io li avevo già' testati e erano perfetti !
ottimo i pagamenti a futuro e gli alert gialli parziali , e tutto il resto ..

una sola cosa si potrebbe fare in modo che la Tassa di soggiorno sia facilmente svincolabile dai corrispettivi , ? non vorrei pagare le tasse sulla Tassa di soggiorno )))

Ciao buon lavoro
#3
Grazie Dario!

grazie davvero, sono state settimane di duro lavoro e siamo molto contenti di questa bella recensione:)

Per la tassa di soggiorno ci guardiamo domani.

Un saluto,

Elisa
#4
Grazie, ci rasserenate molto.
Mi raccomando accertatevi che:
* la voce corrispettivi estrapolino/scaricano tabelle con dati come previsto dalla normativa fiscale. Ci risulta che il format sia semplice per tutti i commercialisti/consulenti fiscali d'Italia che non vogliono manipolare i file per renderli idonei alla normativa vigente.
* metteteci nelle condizioni di avere report di produzione delle camere vendute, della tariffa media e della tariffa media per camere disponibili, tanto per il singolo giorno, per il mese e per l'anno.
* Così pure ci sarebbe utile rilevare produzione per azienda, categoria di ospiti e quanto altro riuscite a generare report statistici utili alla gestione alberghiera.
Grazie per le migliorie, spero vadano a regime nel migliore dei modi e a vantaggio di tutti.
#5
Buongiorno Elisa siccome molti commercialisti stanno proponendo provider terzi per l'invio di fatture elettroniche con la quale gli stessi hanno chiuso rapporti di collaborazione e quindi si facilita il lavoro nei rapporti tra HOTEL/COMMERCIALISTA in quanto i commercialisti hanno sotto il proprio account del provider scelto tutte le fatture elettroniche dei propri clienti Hotel, per cui la mia domanda è oltre ai campi per l'invio delle fatture elettroniche sono previsti ulteriori campi destinatari, ad esempio la possibilità di inviare email al commercialista con apposta firma digitale...?
La conservazione prevede account esterni a ZAK con ulteriori credenziali di accesso...?

Saluti.
[Immagine: HotelBoost.jpg]
HOTELBOOST.COM di Gerardo De Santis
your hotel specialist in sales & revenue
Mobile: +39 338 464 8716
#6
Buongiorno Gerardo,

Zak non appone la firma digitale, si avvale del provider per questo servizio. La firma digitale cmq non è obbligatoria tra privati.
Quindi se decidi di lasciare la gestione dell'invio al Sdi al tuo commercialista basta generare il file xml (che non conterrà la firma digitale)
e inviarlo allo stesso via mail o se ne hai la possibilità fare l'upload del file nel software che ti verrà fornito.
Nel primo caso immagino poi che sarà il commercialista ad occuparsi dell'invio e quindi della corretta emissione.

Per quando riguarda la conservazione digitale, questa verrà fornita dal nostro provider, potrete accedere all'archivio della conservazione
come ben dici tramite utente e password che verrà fornita da quest'ultimo.

Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi, in caso non esitare a ricontattarci.

Un saluto,
Elisa
#7
(12-19-2018, 09:03 PM)gold Ha scritto: Buongiorno Gerardo,

Zak non appone la firma digitale, si avvale del provider per questo servizio. La firma digitale cmq non è obbligatoria tra privati.
Quindi se decidi di lasciare la gestione dell'invio al Sdi al tuo commercialista basta generare il file xml (che non conterrà la firma digitale)
e inviarlo allo stesso via mail o se ne hai la possibilità fare l'upload del file nel software che ti verrà fornito.
Nel primo caso immagino poi che sarà il commercialista ad occuparsi dell'invio e quindi della corretta emissione.

Per quando riguarda la conservazione digitale, questa verrà fornita dal nostro provider, potrete accedere all'archivio della conservazione
come ben dici tramite utente e password che verrà fornita da quest'ultimo.

Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi, in caso non esitare a ricontattarci.

Un saluto,
Elisa

Ciao Elisa è chiaro che ZAk non appone firma digitale ma che questa viene apposta durante l'invio allo SDI dal provider.
Mi riferivo ad un ulteriore campo destinatario oltre a quelli previsti affinché lo SDI (Postino) possa inoltrare le comunicazioni, oltre che al destinatario principale anche al commercialista.
[Immagine: HotelBoost.jpg]
HOTELBOOST.COM di Gerardo De Santis
your hotel specialist in sales & revenue
Mobile: +39 338 464 8716
#8
Buongiorno!
volevo chiedere non avendo ben chiaro questo punto, il codice sdi chi ce lo da e chi lo trasmette al'agenzia delle entrate?
Ringrazio in anticipo
Fulvia

(12-19-2018, 01:07 AM)luther Ha scritto: Buongiorno a tutti!

dopo settimane di lavoro e qualche notte insonne ci siamo!
Abbiamo appena pubblicato l'aggiornamento per la fatturazione elettronica.
Questo aggiornamento vi permetterà' di scaricare le fatture in formato XML secondo gli standard del
Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.
Nei prossimi giorni sarà disponibile anche la funzione per inviare e ricevere, tramite un partner esterno,
le fatture all'SDI (Sistema di Interscambio).
Abbiamo preso questo obbligo come opportunità' e ne abbiamo approfittato per effettuare non poche modifiche
al salvataggio interno dei dati per migliorare la gestione dei dati di fatturazione, rendendo possibile ora, report,
statistiche e archeologie migliori di quanto non riuscissimo a fare prima.

L'attivazione

Per attivare la fatturazione elettronica dovrete attivare il modello Fatturazione elettronica italiana.
Per fare questo andate alla sezione Plugins e cliccate sul plugin Invoice.
Sulla destra troverete adesso il box Electronic Invoice, dovrete selezionare il modello
Italia - Fatturazione Elettronica e cliccare sul pulsante [Activate].

[Immagine: attachment.php?aid=290]

A questo punto dovrete compilare il campo Intestazione (Headers) cliccando sul + e inserendo tutti i dati
utili alla fatturazione elettronica, i vostri dati identificativi fiscali.

[Immagine: attachment.php?aid=291]

NB: è molto importante compilare correttamente questi campi che saranno utilizzati per la compilazione
del file xml e controllati dall'Sdi. Come anticipato, le fatture elettroniche vanno sempre inviate ai
propri clienti attraverso il SdI (Sistema di Interscambio), altrimenti sono considerate non emesse.
Una volta che il file della fattura elettronica è stato trasmesso al SdI, quest’ultimo esegue alcuni controlli e,
se tali controlli sono superati, trasmette il file all’indirizzo telematico presente nella fattura.

L'emissione

La procedura di compilazione fattura è identica a come la conoscete.
Ricordatevi però di inserire SEMPRE l'indirizzo telematico dove recapitare le fatture (Codice Destinatario
o PEC) che dovrà esservi comunicato dai vostri clienti.
Trovate questi campi nel box Customer all'interno della compilazione della fattura:

[Immagine: attachment.php?aid=292]

Questo campo potrà essere compilato:
- con il codice di 7 cifre alfanumerico che avrà comunicato il cliente (Codice destinatario) o
- con l’indirizzo PEC comunicato dal cliente (PEC destinatario)
Se il cliente non comunica alcun indirizzo telematico (ovvero è un consumatore finale oppure un operatore
in regime di vantaggio o forfettario), sarà sufficiente compilare solo il campo “Codice Destinatario” con il
valore “0000000”.

Una volta emessa la fattura potrete scaricare il file xml cliccando sul pulsante [Download XML].

L'invio

A questo punto, come già indicato nel post sulla Fatturazione Elettronica, sarete liberi di gestire l'invio
in autonomia tramite Upload (come per Alloggiati per intenderci) o tramite il nostro provider
direttamente da Zak con un semplice clic. (PS: questa opzione sarà disponibile nei prossimi giorni):

- gestione in autonomia: generazione fattura XML da zak per poi caricarlo sul SdI, a mano o con
l’aiuto di un programma ad hoc. Anche la conservazione sostitutiva dovrà essere gestita in autonomia.

- gestione tramite Zak: invio automatico al Sdi, apposizione firma digitale e conservazione.
Questo servizio comprende la gestione del ciclo attivo e passivo ed include: generazione fattura XML,
firma digitale della fattura da parte dell’intermediario, trasmissione al Sistema di Interscambio (SdI),
conservazione sostitutiva per 10 anni.
Potete decidere se attivare tutto il servizio completo (invio/ricezione fatture e conservazione) o
solo uno dei servizi offerti.
Vi ricorco che il processo di comunicazione con il SdI sarà gestito grazie a un provider specializzato
e certificato presso l’Agenzia delle Entrate.

I Costi

Per il primo trimestre questo servizio sarà offerto gratuitamente da Wubook, i costi di attivazione,
gestione e invio/ricezione fatture, così come quelli per la conservazione sostitutiva saranno interamente
sostenuti da Wubook.


Dopo questo periodo di promozione il servizio avrà un costo mensile che potrete attivare seguendo
il nuovo modello di sottoscrizione introdotto per tutti i prodotti Wubook.

MA NON FINISCE QUI!

Come anticipato all'inizio di questo lungo post abbiamo preso questo obbligo come opportunità' e ne
abbiamo approfittato per effettuare non poche modifiche e introdurre alcune migliorie lato fiscale e contabile.

Abbiamo inserito la possibilità di registrare e gestire pagamenti a futuro.
E' possibile registrare un pagamento come programmato inserendo una data futura nel momento della registrazione
(sia al momento della registrazione di un pagamento che della compilazione di una fattura) del pagamento.
NB: pagamenti con data uguale o inferiore ad oggi sono considerati incassati, pagamenti con data maggiore di
oggi sono considerati programmati.
Sarà poi possibile monitorare e registrare questi pagamenti nella sezione Contabilità/Pagamenti/Programmati.
Questa sezione è stata suddivisa tra pagamenti Incassati e Programmati.
Con un semplice clic potrete trasformare i pagamenti sospesi in pagamenti registrati che verranno inseriti
quindi nella lista dei pagamenti incassati.
Il sistema vi indicherà anche se ci sono pagamenti programmati che non sono stati incassati, cambiando lo
stato del pagamento da Programmato (scheduled) a Incassato (payed) alla data di scadenza.

Abbiamo arricchito le informazioni relative ai pagamenti sulle pagine di InsideOut:
- prezzo in rosso, conto ancora da saldare
- prezzo in giallo, conto parzialmente da saldare
- prezzo in verde, conto totalmente saldato

[Immagine: attachment.php?aid=296]

Inoltre abbiamo migliorato il report Corrispettivi che trovate nella sezione Contabilità/Documenti/Exporta:
Daily Export. Qui trovate i corrispettivi giornalieri suddivisi per aliquote IVA, il numero dei documenti emessi
e la numerazione corrispondente. Potete esportare questo file per le ricevute così pure per le fatture.

Per il momento è tutto! Abbiamo in cantiere moltissime altre modifiche e progetti interessanti che riprenderemo
appena stabilizzato l'aggiornamento relativo alla fatturazione elettronica.

PS: vi ricordo che i prossimi giorni aggiorneremo di nuovo il sistema con le funzionalità per la gestione
tramite provider della fatturazione elettronica.

Buona giornata!

Elisa aka gold
#9
Ciao Fulvia,

Credo che ci sia confusione su questo punto, il codice destinatario non è individuale,
è il codice destinatario che appartiene al provider che si è abilitato presso l'Agenzia delle Entrate
e serve per ricevere la fatture se decidi di utilizzare un provider.
Potresti anche decidere, magari se fai poche fatture di usare la tua PEC e non aver nessun contratto
con un provider.
Nel caso decidessi di utilizzare Zak e il servizio di invio/ricezione il codice ti verrà fornito da noi,
è il codice del nostro provider, per intenderci, sarà lo stesso per tutti i clienti Zak.

Se vuoi registrare poi il codice presso l'Agenzia delle Entrate dovrai accedere con le tue credenziali
al portale Fatture e Corrispettivi e registrare il codice destinatario associandolo alla tua P.IVA.
Questo processo di registrazione serve per far arrivare tutte le fatture associate alla tua P.IVA
indipendentemente dall'indirizzo di destinazione (codice destinatario o PEC) che i tuoi fornitori
inseriranno in fattura elettronica.

Spero di essermi spiegata, in caso rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

un saluto,
Elisa
#10
(12-19-2018, 10:01 PM)Gerardo De Santis Ha scritto:
(12-19-2018, 09:03 PM)gold Ha scritto: Buongiorno Gerardo,

Zak non appone la firma digitale, si avvale del provider per questo servizio. La firma digitale cmq non è obbligatoria tra privati.
Quindi se decidi di lasciare la gestione dell'invio al Sdi al tuo commercialista basta generare il file xml (che non conterrà la firma digitale)
e inviarlo allo stesso via mail o se ne hai la possibilità fare l'upload del file nel software che ti verrà fornito.
Nel primo caso immagino poi che sarà il commercialista ad occuparsi dell'invio e quindi della corretta emissione.

Per quando riguarda la conservazione digitale, questa verrà fornita dal nostro provider, potrete accedere all'archivio della conservazione
come ben dici tramite utente e password che verrà fornita da quest'ultimo.

Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi, in caso non esitare a ricontattarci.

Un saluto,
Elisa

Ciao Elisa è chiaro che ZAk non appone firma digitale ma che questa viene apposta durante l'invio allo SDI dal provider.
Mi riferivo ad un ulteriore campo destinatario oltre a quelli previsti affinché lo SDI (Postino) possa inoltrare le comunicazioni, oltre che al destinatario principale anche al commercialista.

Ciao Gerardo,

non è possibile inserire altro destinatario nell'xml.
Il commercialista può fare l'upload degli xml per registrarli nel suo portale, oppure puoi inviarli tramite mail
come allegati.
Se attivi il servizio di invio/ricezione automatico avrete a disposizione un'interfaccia con tutte le fatture
emesse/ricevute più un portale fornito dal provider con acceso tramite user e pw dove troverete tutte le
fatture conservate con apposita firma digitale.

Se hai ancora qualche dubbio o domanda non esitare a scrivere.
Un saluto,
Elisa
  


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)