Registrati


Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
01-10-2019, 11:27 PM
Messaggio: #1
FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
Buongiorno,

ho riscontrato che il sistema di fatturazione elettronica attraverso il nuovo ZAK è funzionale solo per i clienti italiani, ma non per gli stranieri. All'atto dell'emissione del documento fiscale mi viene infatti obbligatoriamente richiesto l'inserimento del Codice Fiscale o della partita Iva.
Non avendo ricevuto riscontro risolutivo da parte del vostro dipartimento tecnico ho chiesto nuovamente al mio commercialista se questi dati fossero assolutamente necessari e la sua risposta è stata: ...." non esiste alcun obbligo di indicare la partita IVA o il codice fiscale per i clienti stranieri... i codici fiscali e le partite Iva estere non solo non rappresentano nulla per queste transazioni, ma hanno anche caratteristiche diverse, sia nella composizione numerica che nella rappresentazione grafica. Secondo le ultime circolari l’unica cosa necessaria, al fine di evitare lo spesometro transfrontaliero, è quello di inserire 7 X nel campo del codice univoco...In sintesi, per i clienti stranieri è necessario attivare solo il campo del codice univoco dove dovranno essere inserite 7 volte X ...".
Posso sapere in quanto tempo il software potrà essere sistemato in maniera adeguata tale da permettere il passaggio definitivo alla fatturazione elettronica, che ho più volte attivato e dovuto disattivare?
Grazie mille.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-11-2019, 01:28 AM
Messaggio: #2
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
...seguo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-11-2019, 02:13 AM
Messaggio: #3
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
Buongiorno MM201 e GM181,

per evitare lo esterometro, ovvero la comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere all'Agenzia delle Entrate,
bisogna trasmettere le fatture in forma telematica all'Agenzia delle Entrate in formato Xml.

Il campo P.IVA o Codice Fiscale sono obbligatori per la corretta compilazione dell'xml secondo le specifiche dell'Agenzia
delle Entrate, l'Sdi non accetta un file con uno di questi campi vuoti. Quindi non è possibile omettere questi campi
per la corretta validazione e accettazione da parte del Sdi.

Mentre per i dati fiscali italiani, l'Sdi fa un controllo che questi siano presenti e validi nell'Anagrafica Tributaria, ciò
non avviene per i clienti esteri.
Si potrebbe ovviare inserendo un codice sempre uguale per i clienti stranieri, come per esempio ESTERO.

Ribadisco però che non è possibile eliminare l'obbligatorietà di questo campo.

Un saluto,
Elisa aka gold
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-11-2019, 02:36 AM
Messaggio: #4
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
Ti ringrazio,
la risposta era chiara. Funziona!
Saluti



(01-11-2019 02:13 AM)gold Ha scritto:  Buongiorno MM201 e GM181,

per evitare lo esterometro, ovvero la comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere all'Agenzia delle Entrate,
bisogna trasmettere le fatture in forma telematica all'Agenzia delle Entrate in formato Xml.

Il campo P.IVA o Codice Fiscale sono obbligatori per la corretta compilazione dell'xml secondo le specifiche dell'Agenzia
delle Entrate, l'Sdi non accetta un file con uno di questi campi vuoti. Quindi non è possibile omettere questi campi
per la corretta validazione e accettazione da parte del Sdi.

Mentre per i dati fiscali italiani, l'Sdi fa un controllo che questi siano presenti e validi nell'Anagrafica Tributaria, ciò
non avviene per i clienti esteri.
Si potrebbe ovviare inserendo un codice sempre uguale per i clienti stranieri, come per esempio ESTERO.

Ribadisco però che non è possibile eliminare l'obbligatorietà di questo campo.

Un saluto,
Elisa aka gold
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-11-2019, 10:03 PM
Messaggio: #5
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
AVVISO:
stiamo ricevendo errori dal sistema perchè alcuni di voi stanno inserendo la denominazione ESTERO
nel campo Codice Fiscale: non funziona!
Se conoscete P.IVA o codice fiscale valido inserite questi dati nei rispettivi campi.
In caso non abbiate queste informazioni per far partire l'xml dovrete inserire ESTERO nel campo P.IVA,
non nel campo codice fiscale.

Un saluto,
Elisa
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-12-2019, 04:29 AM
Messaggio: #6
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
Tutte queste informazioni sparse per i thread rischiano di andare perdute, se comunicate solo sul forum.
Auspico che prima o poi ci sia una manualistica online appropriata.
Tra bug e informazioni mancanti, in questo momento lavorare con il programma è davvero molto dura.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-13-2019, 08:49 PM
Messaggio: #7
RE: FATTURAZIONE ELETTRONICA PER CLIENTI STRANIERI
Buongiorno ML037,
stiamo preparando la documentazione.
Per qualsiasi chiarimento o informazione addizionale puoi contattare il nostro reparto assistenza.
Un saluto,
Elisa aka gold
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: