Il blog di

wubook_white_logo
consigli per il risparmio energetico hotel

Consumo di energia in hotel: consigli per il risparmio

Offerta speciale solo per te!

-50% su Zak Full Suite x 3 mesi!
Un risparmio di 108€

Tutto il piano BASIC
  • Camere e prenotazioni illimitate
  • Archivio clienti
  • Planner
  • Check-in Online
  • Rate plan, products and occupancy management
  • Rilevamento e notifica eventi
  • Mobile app per iOS e Android
e in più…
  • CHANNEL MANAGER + METASEARCH con gestione delle OTA (3)
  • ESSENTIALS
  • PII
  • FINANCE
  • ONLINE RECEPTION

Care e cari WuBookers, oggi affronteremo un tema molto attuale e di grande interesse per le strutture ricettive: il consumo di energia in hotel, con alcuni consigli per il risparmio. Visto che i costi di gas ed elettricità sono alle stelle, infatti, per gli albergatori è ancora più cruciale trovare il modo di tagliare le spese per queste voci. Il rischio, infatti, è di veder lievitare sempre più le bollette e avere serie difficoltà a pagarle. Inoltre, consumare meno e ridurre gli eventuali sprechi è una scelta ecologica che rispetta l’ambiente. Vediamo insieme cosa si può fare.

Consumo di energia in hotel: quali sono le attività principali?

I sistemi di condizionamento sono una tra le voci più dispendiose sia per le strutture alberghiere che per quelle della ristorazione. Ci sono, tuttavia, alcune differenze da considerare: un hotel di alta montagna spenderà molto più per il riscaldamento che per l’aria condizionata, mentre in una località di mare o in una zona dal clima caldo avverrà il contrario. 

Sui consumi di energia elettrica degli alberghi pesano in modo considerevole anche: 

  • gli impianti di ricircolo dell’aria;
  • gli ascensori e i montacarichi;
  • la produzione di acqua calda sanitaria (nei casi in cui avviene con sistemi alimentati a corrente elettrica);
  • l’illuminazione;
  • le attività delle cucine;
  • gli apparecchi elettronici come televisori e frigobar.
Vuoi saperne di più su argomenti come "Consumo di energia in hotel: consigli per il risparmio"?

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

Monitorare i consumi è il primo passo per ridurli

Ogni struttura alberghiera ha le sue peculiarità. Per questo motivo, è utile avere un’idea di massima di ciò che fa lievitare la spesa per l’energia, ma è necessario entrare nel dettaglio per avere il quadro completo. Monitorare i consumi, infatti, è il primo passo in vista dell’adozione di una strategia per ridurli. 

Cosa vuol dire? In altre parole, significa che è necessario creare un report dal quale emergano i consumi effettivi, suddivisi in base alle varie voci, per capire quali sono i punti critici che richiedono un intervento. Il monitoraggio, infatti, è una delle azioni segnalate dal Sistema di Controllo della Gestione Ambientale (EMAS) della Commissione Europea tra le buone pratiche per abbassare il consumo di energia negli hotel. 

Consigli per risparmiare e ridurre il consumo energetico nelle strutture ricettive

A causa della pandemia, prima, e del conflitto in Ucraina poi, il costo di energia elettrica e gas ha raggiunto livelli che difficilmente si sarebbe potuto ipotizzare, qualche anno fa. Una situazione difficile a livello globale, con la quale deve fare i conti anche il settore dell’hospitality. Purtroppo sono molte le strutture che non hanno retto all’impatto delle restrizioni dovute al Covid-19 e al successivo rincaro energetico. Ma quali sono le azioni concrete che un hotel può mettere in atto per ridurre i consumi? Abbiamo già ricordato che parte tutto dal monitoraggio: vediamo adesso alcuni consigli utili ed efficaci.

Investire sulla manutenzione

Un dispositivo che funziona al meglio consuma meno e dura di più. Ecco perché un investimento sulla manutenzione ordinaria aiuta a tagliare le spese per l’energia. Questo vale anche per gli impianti di riscaldamento e condizionamento, così come per il sistema di illuminazione: i controlli periodici permettono di conoscere la situazione, assicurare agli ospiti una struttura sempre efficiente e spendere meno per le bollette. 

Sostituire le vecchie lampadine

Un’operazione semplice, che può ridurre i consumi di energia elettrica, è la sostituzione delle vecchie lampadine con quelle a risparmio energetico, che offrono la stessa luce (e anche di più) tagliando i kW.

Automatizzare l’illuminazione, il riscaldamento e il condizionamento

Grazie alle nuove tecnologie, si possono automatizzare i sistemi di illuminazione per accendere le luci in base al momento della giornata e a ogni altra esigenza. Per esempio, se un’ala dell’hotel non è occupata, puoi gestirla in maniera diversa rispetto a quelle in cui ci sono ospiti. Puoi stabilire l’orario di accensione nelle zone in cui arriva la luce naturale durante il giorno e installare dei sensori collegati al sistema che rilevano il passaggio di una persona e fanno sì che la lampadina si accenda. 

Anche il riscaldamento, la ventilazione e il condizionamento dell’aria si possono automatizzare con il controllo climatico intelligente, che permette agli ospiti di impostare le ore in cui sono presenti in struttura e quelle in cui sono fuori, così da avere sempre il massimo del comfort e del risparmio. 

Le soluzioni tecnologiche, quindi, possono aiutare in molti modi chi gestisce una struttura alberghiera, anche quando si tratta di renderla più sostenibile. WuBook, per esempio, grazie a partner come Keyless by Rival, offre un PMS che assicura il controllo degli accessi in hotel e che integrerà funzioni per l’efficientamento energetico e la termoregolazione. Proprio quest’ultimo aspetto è un altro dei punti cruciali quando si tratta di risparmiare energie, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Ottimizzare le temperature

I sistemi di riscaldamento e condizionamento consumano molta energia, come abbiamo già ricordato, ma la buona notizia è che una differenza minima può tradursi in un grande risparmio sulla bolletta. Diminuire o alzare la temperatura di appena 1 °C, rispettivamente per il riscaldamento e il condizionamento, può comportare una variazione del consumo di energia dell’8%. È possibile farlo anche sfruttando dei sistemi che automatizzano la gestione degli impianti.

Rimani aggiornato sulle ultime tendenze del settore hospitality.

Iscrivendoti alla newsletter ricevi i consigli dei nostri esperti e le offerte commerciali più vantaggiose:

Installare i pannelli solari

Per ridurre i consumi di un hotel o di una qualunque struttura ricettiva si possono installare dei pannelli solari. L’elettricità rinnovabile, inoltre, abbassa anche le emissioni di gas serra.

Il personale può aiutare a ridurre i consumi

Le persone che lavorano ogni giorno nella struttura ricettiva sono fondamentali anche quando si tratta di consumare meno! Sensibilizzarle sul tema e chiedere loro di adottare qualche accortezza, come spegnere le luci nei locali in cui non c’è nessuno, oppure non lasciare dispositivi elettronici in stand by per lungo tempo, torna molto utile già sulla breve distanza.

Coinvolgere gli ospiti

Oggi gli ospiti sono davvero attenti alle pratiche di salvaguardia energetica e ambientale, come dimostra la tendenza a preferire il turismo sostenibile. Renderli partecipi delle politiche di una struttura assegna loro un ruolo attivo nella riduzione dei consumi: puoi chiedere di riutilizzare gli asciugamani per più di un giorno, per esempio, suggerire degli intervalli di temperatura e lasciare dei promemoria per lo spegnimento delle luci non utilizzate.

In conclusione…

Un albergo o un altro tipo di struttura ricettiva può intraprendere molte azioni diverse per raggiungere l’obiettivo di risparmiare energia e spendere meno per le bollette. Oltre ai consigli che ti abbiamo dato, può essere utile ricordare che esistono anche degli incentivi, che cambiano a seconda del Paese, per ristrutturare gli alberghi o effettuare dei lavori che ne migliorano il profilo energetico e permettono, quindi, di ridurre i consumi.

Offerta speciale solo per te!

- 50%
su Zak Full Suite x 3 mesi
con un risparmio di 230€

L'offerta scade in

Ore
Minuti
Secondi!
Offerta Scaduta!