Wubook Login Lost Password

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Online check-in - selezioni campi da chiedere
#11
(01-22-2022, 09:06 PM)Matteo Ha scritto:
(01-22-2022, 12:01 AM)yellow Ha scritto: so con certezza,

che altri invece preferiscono avere un Online Checkin completo anche quando ci sono in balla Agenzie.
Qui probabilmente non si tratta di decidere se mostrare il prezzo per agenzie oppure no. Per risolvere
in maniera intelligente, penso occorra mettere un'opzione su ogni Agenzia/Corporate.

Non so se avete seguito gli sviluppi delle ultime release, ma c'e' una nuova opzione qui:

  https://wubook.net/zks/sets/sets/?s=js_settings_ochin

In cui potete inibire il voucher. Non risolve 100%, perche' rimane l'importo sulla welcome page
dell'Online Checkin. E pero' e' gia' qualcosa.

Annoto l'idea di sofisticare le cose con nuove opzioni per permettere di gestire, agenzia per agenzia,
corporate per corporate, l'Online Checkin page.

Ehm se altri vogliono far in modo da far incupire un'agenzia e mostrare al cliente quanto paga l'agenzia perfetto. Scelta loro, cliente loro, gestione del cliente e dell'agenzia incavolati loro. 
Inibire il voucher (che io personalmente non uso mai) capisci da solo quanto poco possa servire a me. Ma proprio per il fatto che non lo uso ne apprezzo la possibilità per chi lo usa. 

Visto che nella scheda agenzia/ditta si chiede "chi paga" potrebbe essere dato a questo campo un valore di "permetti la visualizzazione o no" nel riepilogo web. "if pagaditta allora valore campo costo = XXXXX"
Esempio di cosa accade ora: 
Operatore con tariffe FIT paga 65. Sul mio sito c'è scritto 95, su BK 110. 
Il cliente paga all'agenzia XX (non so e neppure mi interessa quanto paga) l'agenzia fa notare al cliente che prenotando con loro risparmia addirittura rispetto a BK. Il cliente ci crede e prenota. Poi scopre al momento dell'online checkin (funzione per cui vi adoro) il riepilogo prenotazione e quanto paga l'agenzia. Si incupisce con l'agenzia.
L'agenzia scopre che io ho fatto sapere al cliente quanto paga. ( il link glielo do io, quindi è innegabile che il tutto è colpa mia)
Mi pare che ci sia - in base a cosa è scritto nei contratti FIT - anche di che trovarsi portati in tribunale.... (non voi, io ovviamente)

Ti Torna?



si certo,

il problema l'avevo capito. E considero particolarmente intelligente questa prospettiva:

     Visto che nella scheda agenzia/ditta si chiede "chi paga" potrebbe essere dato
     a questo campo un valore di "permetti la visualizzazione o no" nel riepilogo web.


Penso lo faremo in release a meno di soluzioni addirittura migliori.
Grazie per il contributo sinceramente
#12
Ciao,

siamo a conoscenza di questo comportamento e al momento e' stata una scelta. Ci sono motivazioni solide per
questa scelta.

Noi vendiamo in piu' paesi. Alcuni di questi richiedono i dati di ogni cliente, per esempio.

Inoltre, lo stesso Istat e' frastagliato. Quindi non c'e' soltanto Alloggiati, ma tutti i dialetti delle nostre care,
razionali ed efficienti istituzioni.

Per mettere in professionalita' le cose come dici (obiettivo che condivido con te), occorrerebbe sviluppare
sull'Online Checkin un'interfaccia adattiva, che veda quali sono le PII utilizzate dalle strutture e chieda i
dati dei clienti tenendone conto.

Ora, questo e' un lavoro GROSSO. Molto grosso! Ora, non ti dico neanche che annoto la cosa, perche'
lo e' gia'. Un giorno ci arrivremo senz'altro. La questione qui non e' se farlo o meno, ma quando investire
in questa direzione.

Non darei un'urgenza mortale al problema. Vero quanto dici, ma vero anche che l'economia del Checkin
Online non e' compromessa. I dati li mettono i clienti. E le compagnie aeree da sempre richiedono tutte le
info. Sempre. Un po si e' abituati.

L'operazione per risparmiare tempo e digitare comodamente da casa rimane conveniente.

Una cosa probabilmente non troppo difficile da realizzare e' quella di un'opzione: rendi ogni campo
opzionale sul Chin. Se abilitata, i clienti sono liberi di inserire le info che vogliono. A quel punto,
basta scrivere un messaggio personalizzato per indicare ai propri clienti cosa va compilato e cosa
e' opzionale.

Sarebbe un passaggio intermedio, in vista di uno sviluppo piu' forte in futuro (come descritto sopra).
Pensi possa avere senso?
#13
(01-24-2022, 07:43 PM)yellow Ha scritto: Ciao,

siamo a conoscenza di questo comportamento e al momento e' stata una scelta. Ci sono motivazioni solide per
questa scelta.

Noi vendiamo in piu' paesi. Alcuni di questi richiedono i dati di ogni cliente, per esempio.

Inoltre, lo stesso Istat e' frastagliato. Quindi non c'e' soltanto Alloggiati, ma tutti i dialetti delle nostre care,
razionali ed efficienti istituzioni.

Per mettere in professionalita' le cose come dici (obiettivo che condivido con te), occorrerebbe sviluppare
sull'Online Checkin un'interfaccia adattiva, che veda quali sono le PII utilizzate dalle strutture e chieda i
dati dei clienti tenendone conto.

Ora, questo e' un lavoro GROSSO.  Molto grosso! Ora, non ti dico neanche che annoto la cosa, perche'
lo e' gia'. Un giorno ci arrivremo senz'altro. La questione qui non e' se farlo o meno, ma quando investire
in questa direzione.

Non darei un'urgenza mortale al problema. Vero quanto dici, ma vero anche che l'economia del Checkin
Online non e' compromessa. I dati li mettono i clienti. E le compagnie aeree da sempre richiedono tutte le
info. Sempre. Un po si e' abituati.

L'operazione per risparmiare tempo e digitare comodamente da casa rimane conveniente.

Una cosa probabilmente non troppo difficile da realizzare e' quella di un'opzione: rendi ogni campo
opzionale sul Chin. Se abilitata, i clienti sono liberi di inserire le info che vogliono. A quel punto,
basta scrivere un messaggio personalizzato per indicare ai propri clienti cosa va compilato e cosa
e' opzionale.

Sarebbe un passaggio intermedio, in vista di uno sviluppo piu' forte in futuro (come descritto sopra).
Pensi possa avere senso?

Grazie per il riscontro.
 
sono d’accordo, ed ero consapevole che la decisione è stata quasi obbligata; le nostre amministrazioni efficienti (come le chiami tu) già bastano e avanzano ad impedire una qualsiasi forma di standardizzazione… figuriamoci l’intero panorama mondiale.
 
Non sono d’accordo sull’economia del check-in Online che secondo me può essere, eccome, compromessa, almeno stando alla mia esperienza della scorsa stagione. I dati li mettono i clienti, vero, solo però finchè non si “stufano” di compilare campi su campi e abbandonano, rimandando all’arrivo in struttura la procedura di check-in; a questo punto, i dati non li mettono più i clienti ma tocca alla struttura il loro inserimento. Quest’anno proverò ad usare l’app, in queste situazioni, che però non mi entusiasma, dovendo inquadrare il documento in un telefono (dà l’idea che si stia facendo una foto al documento); un lettore esterno sarebbe più professionale agli occhi dei più, ma non so se ZAK sia integrato con qualche dispositivo in commercio (o almeno, non ho trovato info al riguardo nella documentazione). Inoltre per i documenti non elettronici resta l’inserimento manuale.
 
Mi sembra un’ottima idea l’interfaccia adattativa cui accennavi ma data la tua premessa sulla complessità di sviluppo, ha senso e ben venga il passaggio intermedio che ipotizzi soprattutto se implementato nel breve. 
A mio modesto parere, proporrei di definire un set di campi ESSENZIALI, che potrebbero essere i seguenti: Nome, Cognome, Cittadinanza, Genere, Data di nascita, Paese di nascita, Città di nascita, Paese di residenza, Tipo documento e numero documento. Questo set resterebbe (come lo è ora) obbligatorio per ZAK Check-in Online. 
Tutti gli altri campi diventerebbero invece opzionali e la struttura inserirebbe un testo ben visibile all’ospite durante l’operazione di Check-in Online, in cui sono indicati espressamente quali sono i campi (aggiuntivi ai precedenti) che vanno compilati per espletare gli obblighi di legge e per la gestione da parte della struttura.
 
Per ciò che riguarda le compagnie aeree forse qualcosa sta cambiando: check-in recente per un volo IBERIA, e del secondo passeggero hanno richiesto soltanto Nome, Cognome, Data di Nascita e Documento. E basta.
#14
allora,

annuncio che l'idea di Matteo:

https://wubook.net/forum/showthread.php?...8#pid15978

Visto che nella scheda agenzia/ditta si chiede "chi paga" potrebbe essere dato
a questo campo un valore di "permetti la visualizzazione o no" nel riepilogo web.

e' in release. Tra l'altro abbiamo trovato un Bug. L'opzione "Chi paga" viene correttamente
salvata, ma non visualizzata bene. Risolviamo anche questo.

Per il miglioramento del Checkin, vediamo quando potremo fare quel famoso step
intermedio.
#15
(01-26-2022, 10:26 PM)yellow Ha scritto: allora,

annuncio che l'idea di Matteo:

    https://wubook.net/forum/showthread.php?...8#pid15978

    Visto che nella scheda agenzia/ditta si chiede "chi paga" potrebbe essere dato
    a questo campo un valore di "permetti la visualizzazione o no" nel riepilogo web.

e' in release. Tra l'altro abbiamo trovato un Bug. L'opzione "Chi paga" viene correttamente
salvata, ma non visualizzata bene. Risolviamo anche questo.

Per il miglioramento del Checkin, vediamo quando potremo fare quel famoso step
intermedio.

Yeeeeeeeee!!!
Emetto fattura per consulenza!! :-DDDDD
#16
Riprendo la risposta riguardante il form dell'ONLINE CHECKIN.

Nella mie realtà ho a che fare sia con stranieri che con persone anziane che soggiornano per motivi di salute e la maggior parte delle volte mi inviano la foto del documento perchè non riescono nemmeno ad accedere.
Per quelli che accedono, si bloccano da qualche parte sbagliando l'inserimento della data di nascita(spesso lasciano il 2021 come anno) però so che questo l'avete già appuntato per aggiornarlo :-)

Il lavoro che avete fatto fino ad oggi è veramente bello e con ottimi risultati.
Però devo essere d'accordo con gli altri utenti quando si parla di numero di campi da compilare.

La cosa più semplice che si potrebbe fare senza stravolgere il checkin online è chiedere a noi che inserimento vogliamo che venga richiesto. FULL o ESSENTIAL. Come già si fa con la firma se renderla obbligatoria, si potrebbe impostare in questo modo e chiedere solo i dati essenziali?
Per dati essenziali mi riferisco agli stessi che inserisco io manualmente da backoffice e che permettono il corretto invio dei documenti al portale alloggiati.

Nello specifico mi riferisco a:
nome
cognome
sesso
data di nascita
luogo di nascita
documento di identità

Ps: preciso che chiedere il documento di identità è comodo per tutti gli ospiti. mi capita più volte che ritorna un solo ospite ed ho già il documento.
#17
Buonasera avrei una richiesta.
Si potrebbe aggiungere nella lista delle camere del check in online il numero dei componenti della camera?
In alternativa si potrebbe avere il nome del prodotto piuttosto che il nome del tipo di camera?
Allego screenshot con una sorta di idea

Noi vendiamo la matrimoniale anche come singola
Pertanto in una prenotazione di gruppo sarebbe più semplice per il cliente capire quali sono le singole, quali le matrimoniali e così via.

Inoltre sarebbe bello avere un segno di spunta sulle camere per le quali il cliente ha già inserito i dati dei componenti.

Grazie


Allegati Anteprime
   
  


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
2 Ospite(i)