Wubook Login Lost Password

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Zak e Bonus Vacanze
#11
Buongiorno si anche io penso che non sia uno sconto ma una forma di pagamento ( credito d'imposta) .
io lo registrerei come pagamento con data futura fino a quando non lo cedo o non lo tolgo dalle tasse.

Buon lavoro .
#12
Certamente l'intero importo (al lordo della componente bonus Vacanze COVID19) deve essere imputato come forma di pagamento, eventualmente a sospeso.
La norma è chiara, è dovuta l'IVA sul totale del soggiorno, così come eventuali commissioni ad agenzie viaggi e tour operator operanti sul territorio nazionale, con espressa esclusione delle OTA e delle agenzie straniere.
Certo, nell'ipotesi anche di adv/to, in pratica del povero 20% incassato non resta nulla (10% IVA, 10% media commissione d'uso adv/to).
Abbiamo dei veri geni al governo...
#13
(07-08-2020, 06:52 PM)luther Ha scritto: Car* WuBookers,

rendo noto che dopo numerose richieste abbiamo finalmente introdotto un nuovo tipo di pagamento
su Zak: BONUS VACANZE COVID-19.

Questo rende possibile:

  1. Registrare il bonus come pagamento, in modo che Zak non continui ad allarmarvi con prenotazioni non pagate
  2. Al tempo stesso, sui report dei pagamenti, consultare la lista dei Bonus Vacanze Accettati

Speriamo questa soluzione possa essere agevole e risolvere i relativi problemi.
Al nostro pubblico chiedo anche: come vanno questi bonus? Sono gettonati? Stanno funzionando?
Yuppiiiiii!!!!!!!

Detto questo qua da me funzionano.
#14
(07-08-2020, 08:22 PM)yellow Ha scritto: Allora,

gestire la mancanza di un pagamento (per via del bonus covid) come un pagamento vero e proprio, ha i suoi limiti.
Come dicevo all'inizio del post, molti ce lo hanno chiesto per i motivi che ho elencato:

  1. Avere comunque una supervisione delle prenotazioni soggette a bonus covid
  2. AVere i conti che tornano durante il calcolo dei pagamenti mancanti

L'impatto dell'utilizzo del "Pagamento Covid" sul fronte della fatturazione e' di difficile comprensione.
Abbiamo chiesto al nostro commercialista (che non lavora specificamente in ambito alberghiero). Ci ha
dato molte notizie, ma e' difficile districarsi.

Per quanto riguarda la fatturazione, forse procedere come molti hanno fatto finora
non e' sbagliato:

  1. Escludere il "Pagamento Covid" dall'elenco dei pagamenti
  2. Gestire l'imponibile con uno sconto

La coperta e' corta: se si utilizza uno sconto, poi si vanno a sballare statistiche e dati (su diversi
articoli che abbiamo letto, sembra che l'approccio degli sconti sia quello meno problematico).

Nel frattempo, questo e' un piccolo strumento in piu' (da approfondire, non usatelo
con estrema fiducia, perhc'e non siamo contabili o commercialisti) con cui tentare
di approcciare il problema.

In sintesi, un approccio potrebbe essere questo:

  1. registrare "pagamenti covid". Questo ci da la tracciaiblita' delle preno scontate covid.
  2. Inserire uno sconto sulla prenotazione per aggiustare l'imponibile (se inserite uno sconto durante la fatturazione, lo sconto viene integrato come un extra)
  3. Emettere fattura eliminando il riferimento al pagamento covid.

Successivamente, a bocciex ferma, tornare sulle prenotazioni "covid" e rimuovere
gli sconti.


Ciao, il bonus vacanze è a tutti gli effetti contabili una forma di pagamento. Gestirlo come sconto ovvero dedurre dell'imponibile dal documento fiscale è evasione dell'IVA, il tutto verificato con l'Agenzia delle Entrate. Quindi fate molta attenzione perché se usate lo sconto rischiate veramente grosso.
#15
Ciao a tutti, il bonus non è un pagamento ma è uno sconto! vi invio link di assosoftware e relativa faq dove è chiaro che lo sconto deve essere riportato in un preciso campo del xml.. 
io utilizzo zak per creare l'zml e poi lo invio da aruba ( per questioni interne aziendali) e vi posso assicurare che la fattura creata in zak non va bene ai fini del bonus vacanza..

http://www.assosoftware.it/faq?tag=1%20-...E%E2%80%9D
 
Domanda
Dovendo emettere una fattura elettronica per l'effettuazione di una prestazione alberghiera comprensiva dello sconto relativo all'agevolazione fiscale denominata "tax credit vacanze" come previsto dall'art.176 del D.L. 34/2020, si chiede come dovrebbe essere correttamente compilato il file xml in questa fattispecie.

Risposta
Come evidenziato dal c.3 dell'Art.176 del D.L.34/2020 e ribadito dalla Circ.18/E del 3/7/2020, il valore "
totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura elettronica", da cui si evince che gli imponibili del documento non devono essere influenzati dallo sconto applicato. Di conseguenza, a titolo di esempio, il campo <ImponibileImporto> (2.2.2.5), dovrà contenere l’intero importo del servizio, comprensivo dello sconto, mentre lo sconto applicato dovrà essere riportato valorizzando i campi del blocco <ScontoMaggiorazione> (2.1.1.8).
Pur non essendo esplicitamente richiesto il riferimento normativo, per maggior chiarezza può essere inserita la descrizione "sconto praticato in base all’Art. 176 del D.L. 19/05/2020, n. 34" nel tag 2.1.1.11 <Causale>, ovvero nel tag 2.2.1.16.2 <RiferimentoTesto> del blocco <AltriDatiGestionali> della riga riferita alla prestazione.
#16
(07-09-2020, 03:29 PM)IS055 Ha scritto:
(07-09-2020, 02:27 AM)BG056 Ha scritto:
(07-08-2020, 08:44 PM)FS217 Ha scritto:
(07-08-2020, 07:10 PM)SR100 Ha scritto:
(07-08-2020, 07:05 PM)FS217 Ha scritto: Buongiorno ma ho un dubbio 
Siete sicuri che sia corretto registrare il BONUS VACANZE come pagamento in quanto si tratta di uno sconto da applicare al totale. Di conseguenza la fattura da emettere dovrebbe essere al netto dello sconto che può essere inserito in SCONTO TOTALE dell'importo cosi da essere riportato in fattura



La registrazione serve ad uso personale, perchè io al momento che importo la fattura sulla piattaforma per l'invio alla Agenzia delle entrate devo aggiungere il pagamento e la modalità (e ovviamente metto solo ciò che ho ricevuto!)
Esatto! anche io faccio lo stesso
Esempio: costo totale dell soggiorno 520€, inserisco sconto su totale importo di 400€ (e inserisco "BONUS VACANZE" nella descrizione dello Sconto fisso) ed emetto una fattura di 120€ (nei dettagli della fattura viene riportato lo sconto con la descrizione BONUS VACANZE) intestata al CF del cliente intestataria del BONUS VACANZE e la invio all'AdE
Scusate ma sotto quale aliquota Iva? Quella del soggiorno cioè 10%?


Io credo che il bonus vacanze non debba essere registrato come sconto ma come un incasso e vero e proprio, d'altronde il bonus si potrebbe essere ceduto come credito alla banca. A mio parere deve essere inserito come incasso che verrà poi compensato con il credito d'imposta
Il bonus deve essere aliquota 0 (zero) esente N1 come la tassa di soggiorno
#17
(07-12-2020, 08:32 PM)SR100 Ha scritto:
(07-09-2020, 03:29 PM)IS055 Ha scritto:
(07-09-2020, 02:27 AM)BG056 Ha scritto:
(07-08-2020, 08:44 PM)FS217 Ha scritto: Esatto! anche io faccio lo stesso
Esempio: costo totale dell soggiorno 520€, inserisco sconto su totale importo di 400€ (e inserisco "BONUS VACANZE" nella descrizione dello Sconto fisso) ed emetto una fattura di 120€ (nei dettagli della fattura viene riportato lo sconto con la descrizione BONUS VACANZE) intestata al CF del cliente intestataria del BONUS VACANZE e la invio all'AdE
Scusate ma sotto quale aliquota Iva? Quella del soggiorno cioè 10%?


Io credo che il bonus vacanze non debba essere registrato come sconto ma come un incasso e vero e proprio, d'altronde il bonus si potrebbe essere ceduto come credito alla banca. A mio parere deve essere inserito come incasso che verrà poi compensato con il credito d'imposta
Il bonus deve essere aliquota 0 (zero) esente N1 come la tassa di soggiorno


Scusate mi fate capire? se inserisco il bonus come sconto è come se io non avessi mai incassato l'importo per cui questo non concorrerà alla somma di tutti gli incassi utili al calcolo della tassazione da applicare in sede di dichiarazione IVA e dichiarazione dei redditti? In parole povere il bonus non fa reddito? Mi sembra strano forse non sto capendo il meccanismo
#18
Ciao SA065,
il campo che indichi per gli sconti e' esattamente quello che utilizziamo: ScontoMaggiorazione.
In cosa ritieni non vada bene la fattura che produciamo? cosi' controlliamo subito e in caso correggiamo.

cyan
#19
(07-11-2020, 05:17 PM)SA065 Ha scritto: Ciao a tutti, il bonus non è un pagamento ma è uno sconto! vi invio link di assosoftware e relativa faq dove è chiaro che lo sconto deve essere riportato in un preciso campo del xml.. 
io utilizzo zak per creare l'zml e poi lo invio da aruba ( per questioni interne aziendali) e vi posso assicurare che la fattura creata in zak non va bene ai fini del bonus vacanza..

http://www.assosoftware.it/faq?tag=1%20-...E%E2%80%9D
 
Domanda
Dovendo emettere una fattura elettronica per l'effettuazione di una prestazione alberghiera comprensiva dello sconto relativo all'agevolazione fiscale denominata "tax credit vacanze" come previsto dall'art.176 del D.L. 34/2020, si chiede come dovrebbe essere correttamente compilato il file xml in questa fattispecie.

Risposta
Come evidenziato dal c.3 dell'Art.176 del D.L.34/2020 e ribadito dalla Circ.18/E del 3/7/2020, il valore "
totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura elettronica", da cui si evince che gli imponibili del documento non devono essere influenzati dallo sconto applicato. Di conseguenza, a titolo di esempio, il campo <ImponibileImporto> (2.2.2.5), dovrà contenere l’intero importo del servizio, comprensivo dello sconto, mentre lo sconto applicato dovrà essere riportato valorizzando i campi del blocco <ScontoMaggiorazione> (2.1.1.8).
Pur non essendo esplicitamente richiesto il riferimento normativo, per maggior chiarezza può essere inserita la descrizione "sconto praticato in base all’Art. 176 del D.L. 19/05/2020, n. 34" nel tag 2.1.1.11 <Causale>, ovvero nel tag 2.2.1.16.2 <RiferimentoTesto> del blocco <AltriDatiGestionali> della riga riferita alla prestazione.


Tre giorni che scrivo questa cosa all'assistenza. 
Questa è la direttiva dell'agenzia. Punto bisogna trovare un modo per farla quadrare su ZaK

La fattura creata da ZaK NON VA BENE.
1) i pagamenti non sono riportati in xml. Questo è un problema a prescindere che secondo me andrebbe risolto anche in vista delle nuove direttive sulle tipologie di pagamento ricevute;
2) Se applico lo sconto ottengo un imponibile inferiore rispetto a quello comunicato all'agenzia.  QUESTO VUOL DIRE PERDERE LA POSSIBILITA' DI DETRARRE I BONUS PERCHE' L'HOTEL STA DICHIARANDO CHE HA INCASSATO 600 ANZICHE' 1000 PERCHè HA FATTO AL CLIENTE 400€ DI SCONTO.

ESEMPIO
ll cliente paga 1000 ed ha un bonus di 400€

L'hotel riceve pagamenti per 600€ con carta + 400 con bonus

L'hotel DEVE emettere fattura di euro 1000. SUL SITO DELL'AGENZIA VA COMUNICATO L'IMPORTO DEL CORRISPETTIVO AL LORDO DELLO SCONTO (quindi 1000€).
#20
(07-13-2020, 05:13 PM)cyan Ha scritto: Ciao SA065,
il campo che indichi per gli sconti e' esattamente quello che utilizziamo: ScontoMaggiorazione.
In cosa ritieni non vada bene la fattura che produciamo? cosi' controlliamo subito e in caso correggiamo.

cyan
Siamo sicuri che è uno sconto? Secondo me è un incasso a tutti gli effetti
  


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)