WuBook Community Forum

Versione completa: RCH PRINT, INVIO AUTOMATICO CHIUSURE ALL'ADE
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2
Buongiorno a tutti e buon anno !
In merito alla chiusura giornaliera e l'invio dei corrispettivi all'agenzia delle entrate anche a 0 alla sera, il commercialista mi ha riferito che vanno fatti giornalmente, pena possibili sanzioni.
Noi abbiamo una RCH PRINT, lavoriamo tutto l'anno ma in inverno saltuariamente e pertanto siamo costretti a chiusure e inviare tutti i giorni, anche in assenza di arrivi e questo comporta l'impegno di una persona a fare ciò e recarsi necessariamente in struttura. Al momento facciamo questa chiusura dalla "modernissima" tastiera.
Credo di non avere solo io il problema.
Chiedo a qualche programmatore di wubook o altri utenti, se fosse possibile creare un automazione tra wubook e il registratore, oppure una app gestibile da remoto che permetta l'operatività di chiusura e invio senza dover essere necessariamente presenti tutte le sere davanti al registratore, o sia presente all'interno del registratore stesso la possibile soluzione tecnica.

Qualcuno di voi ha risolto il problema ? Qualcuno proponeva di fatturare solamente ma per noi non è percorribile in quanto avremmo il problema di assumere qualcuno solo per inserire le centinaia di fatture mensili...

Grazie a tutti per i vostri contributi.
Gian Marco
Buongiorno,
e' una richiesta che ho gia' fatto anche io...mi sembra insispensabile e molto facile in quanto si tratta di "spedire" una stringa cortissima alla stampante....
Basterebbe un bottone anche nella pagina del plug-in cosi' da poterlo fare in remoto...

P.s
forse per noi utenti ci sarebbe il problema della carta che fuoriesce dalla stampante...ma penso si possa risolvere...
un saluto
Giorgio Marini
Eremo delle Fate
Grazie Giorgio,

invito tutti gli interessati a rispondere e quotare su questa discussione perchè penso sia un esigenza di moltissimi.
Se tecnicamente possibile, sono sicuro che i bravi programmatori di Wubook ci accontenteranno ...
Grazie in anticipo Wubook... please Simone :-)
Buongiorno,
per quanto ne sappiamo da remoto le stampanti fiscali non sono contattabili.
Bisogna essere fisicamente in loco, o connessi alla stessa rete internet/wifi.

Non so se Epson o RCH forniscono un loro sistema di connessione da remoto ma non ci risulta.

Putroppo iniziano a venire a galla, come sapevamo, i limiti di questi apparecchi.

cyan
veramente una cosa disastrosa, non poter impostare un timer di chiusura automatica, pazzesco, anche noi ci troviamo nella stessa situazione.
Argomento molto interessante, tuttavia a me è stato riferito che la chiusura a ZERO va fatta soltanto se la cassa è stata accesa (quindi un giorno in cui sono aperto ma non ho avuto nessun incasso) Se la cassa è spenta, perchè ad esempio sono chiuso per ferie, non è necessario.

Qualcuno può confermare questa mia informazione?

Ciao a tutti.
(01-08-2020, 03:32 AM)EB043 Ha scritto: [ -> ]Argomento molto interessante, tuttavia a me è stato riferito che la chiusura a ZERO va fatta soltanto se la cassa è stata accesa (quindi un giorno in cui sono aperto ma non ho avuto nessun incasso) Se la cassa è spenta, perchè ad esempio sono chiuso per ferie, non è necessario.

Qualcuno può confermare questa mia informazione?

Ciao a tutti.

no ci sono giorni limite consecutivi dove può rimanere spenta e va cmq fatta comunicazione di chiusura per ferie o per altri motivi.
Da noi funziona cosi, e ci è stato detto dal tecnico della stampante.
La sera spegni la stampante, se nei giorni successivi sei chiuso e di conseguenza non sei in struttura, non la accendi.
La prima volta che torni e la riaccendi, lei fa uscire uno scontrino che ti dice di fare chiusura per il periodo di inattività. Fai chiusura, che risulterà a 0, al mattino appena accesa, e poi la usi normalmente e la sera rifai chiusura per quella giornata.
Spero di essere stata chiara.
ciao
jenny
(01-08-2020, 06:45 PM)Jenny e Thomas Ha scritto: [ -> ]Da noi funziona cosi, e ci è stato detto dal tecnico della stampante.
La sera spegni la stampante, se nei giorni successivi sei chiuso e di conseguenza non sei in struttura, non la accendi.
La prima volta che torni e la riaccendi, lei fa uscire uno scontrino che ti dice di fare chiusura per il periodo di inattività. Fai chiusura, che risulterà a 0, al mattino appena accesa, e poi la usi normalmente e la sera rifai chiusura per quella giornata.
Spero di essere stata chiara.
ciao
jenny

Piccolo problema....se la stampante viene spenta per piu' giorni va comunicato all'ade il periodo di inattivita'..
Piccolo problema....se la stampante viene spenta per piu' giorni va comunicato all'ade il periodo di inattivita'..
[/quote]

no, lo comunichi quando la riaccendi, infatti la chiusura che ti obbliga a fare, riporta le date periodo di inattività dal... al...
ciao
j
Pagine: 1 2